La Lazio intanto blinda il gioiello dei rimpianti viola

Sergej Milinkovic-Savic è destinato a rimanere uno dei calciatori maggiormente rimpianti da parte della Fiorentina: inutile ribadire tutta la sua storia e l’approdo poi alla Lazio. Il serbo è diventato fin da subito una colonna del centrocampo biancoceleste, tanto da meritarsi il rinnovo quinquennale fino al 2022, con ingaggio raddoppiato dai 750.000 euro iniziali ad 1,5 milioni a stagione. Questo il commento del classe ’95 su Instagram: “Sono felice ed onorato di continuare la mia carriera qui alla Lazio a difesa dei colori della prima squadra della capitale. Insieme ci toglieremo tante soddisfazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Anonimo Bancario

    Rimpianto de che ? Slavo inaffidabile destinato ad essere rivenduto. C abbiamo rimesso una plusvalenza alla Jovetic…di certo se migliora non rimane in una squadra media.

  2. Su questo ragazzo c’è grande rammarico ma è stata la fidanzata a scegliere Roma sponda Lazio un po’ come fece Gomez Mario.

  3. Questo prendeva un ingaggio come una seconda scelta qui a Firenze ed ha rinnovato alla cifra che Babacar prende già da due anni. E magari poi si legge che la nostra società è composta di braccini ed altre stupidate del genere. A Berna è stato offerto un ingaggio del 60% più alto di quello per cui ha firmato questo tizio,e nettamente più alto anche di ciò che prende Belotti al Torino,o vediamo se la colpa dell’eventuale mancato rinnovo a chi la addossate. Magari scriverete che Lazio e Torino hanno il progetto migliore,si quello di arrivare ad essere come la Fiorentina degli anni scorsi ed entrare in pianta stabile in Europa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*