Questo sito contribuisce alla audience di

La maledizione della ‘settimana corta’: qui la Fiorentina non riesce proprio a crescere

Tra i difetti di crescita della nuova Fiorentina targata Pioli c’è sicuramente la gran fatica dimostrata in occasione degli impegni ravvicinati: vuoi per la poca abitudine a gestirsi sul triplice appuntamento settimanale, vuoi per la pochezza delle seconde linee, fatto sta che anche in questa occasione la squadra viola ha faticato e raccolto poco al termine di un trittico di gare. Era già successo a inizio stagione, quando la banda di Pioli faticò molto con l’Atalanta (a prescindere poi dalle modalità con cui arrivò l’1-1, nel recupero e con tante decisioni arbitrali avverse), dopo il primo turno infrasettimanale; ma anche a fine ottobre, la Fiorentina aveva battuto in serie Benevento e Torino, prima di cedere inaspettatamente al Crotone. Dallo 0-0 di ieri col Genoa si possono trarre forse anche delle note positive, al netto del risultato, ma resta comunque il punteggio finale deludente e un terzo indizio che a questo punto costituisce la prova: quando la settimana si fa corta ed è richiesta una ripartizione più serrata di energie fisiche e mentali, la Fiorentina va ancora in affanno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. I GIOCATORI CI SONO BASTA AVERE IL CORAGGIO DI USRLI. CI SONO SEI CENTROCAMPISTI E QUATTRO GIOVANI DI BELLE SPERANZE CHE ASPETTANO DI ESSERE INCLUSI A GIOCARE MA IL NOSTRO ALLENATORE CON LA FIFA CHE HA ADDOSSO NON LI FARA’ MAI GIOCARE. PIUTTOSTO DI VEDERE QUALCHE GIOCATORE PASSEGGIARE PER IL CAMPO SAREBBE MEGLIO METTERE UN GIOVANE CHE CORRE.L’IMPRESSIONE MIA E’ QUELLA CHE IL SIG. PIOLI SIA ANCORA PIU’ TESTARDO DI CHI LO HA PRECEDUTO. FORZA VIOLA.

  2. Ma vi sembra che la Fiorentina non sconfisse l’Atalanta perche’ era stanca? ma non scherziamo. Voi stessi avete detto che ci furono vicende arbitrali avverse e senza quelle vicende avremmo vinto la partita,quindi non vedo demeriti specifici, per cui le motivazioni che avete addotto in questo post, potrebbero non corrispondere alla realta’.

  3. Ma quale settimana corta, … qui di “corte” ci sono solo “le gambe” e le bugie di questa proprietà, degna dei peggiori politici.

  4. Con l’attuale rosa è difficile avere risultati diversi. Mancano giocatori, e questo lo si sa dai primi di agosto. Vediamo cosa ci porta il mercato di riparazione. Non credo che ci sia nulla di nuovo, per mantenere basso il monte ingaggi, così si andrà avanti fino a maggio con la speranza di raggiungere velocemente i 40 fatidici punti, il nostro massimo traguardo (mai detto, ma che era nelle intenzioni di una delle proprietà più perdenti della storia viola)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.