La mano santa di Sousa

Tutti si aspettavano Kalinic in attacco e invece Sousa ha dato fiducia a Giuseppe Rossi, schierato dal primo minuto in una partita fondamentale per il cammino  della Fiorentina in Europa League, e ancora una volta ha avuto ragione il portoghese che in questo momento pare avere una mano santa quando bisogna scegliere la formazione ideale. La prestazione di Pepito, forse, è stata al di sotto delle aspettative ma l’importante era dare minuti all’attaccante e fargli sentire anche la fiducia dell’allenatore e tutta la squadra anche in partite importanti com’era quella di ieri sera in Polonia. La strada del recupero per Giuseppe Rossi è ancora lunga ma anche grazie a Sousa Pepito può ritrovare se stesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA