La mossa a sorpresa per superare il grande problema viola

C’è un grande problema per la Fiorentina palesato prima nelle amichevoli estive, poi anche durante l’inizio del campionato: creare occasioni da rete e di conseguenza segnare. Prendiamo le due partite e un terzo giocate in Serie A. I viola hanno realizzato due gol, entrambi di testa su calcio d’angolo, poi…niente. E per superare questo problema la carta a sorpresa di questa sera potrebbe essere Mauro Zarate. Ancora lo diciamo sottovoce perché è una possibilità, non una certezza (tant’è che nella probabile formazione che abbiamo pubblicato non è stato inserito). Ma Sousa ci sta pensando all’argentino che sarebbe chiamato a dare imprevedibilità alla manovra gigliata, mettendo in difficoltà la difesa del Paok.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. la mancanza di conclusioni è da ricercare nel modulo ma anche nell’atteggiamento mentale col quale si affrontano le partite!! bisogna essere determinati, i centrocampisti e i trequarti devono provare a tirare!! si devono inserire!! e ovviamente ci vuole un’ottima condizione atletica!!

  2. ora tutti si accorgono che il problema è l’ attacco!!! Io lo dissi e lo scrissi pure su questo sito anche quando la squadra era prima in classifica che se non segnava Kalinic non c’era nessuno che si assumesse la responsabilità di cercare la porta avversaria. Invece qui e in tutte le altre sedi di discussione hanno massacrato la società perché non è arrivato Mammana, come se per vincere contro: Carpi, Verona, Frosinone e squadre simili servisse un difensore e non un attaccante che sappia fare gol.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*