La mossa decisiva l’ha fatta l’aeroplanino

MontellaElba

Emergono particolari sul lungo inter che sta portando Montella alla Sampdoria, alla corte di Ferrero. Una corte non così invogliata all’uscita economica in direzione Firenze: per intendersi dei famosi cinque milioni il patron della Samp non voleva sentir parlare in nessun modo. E infatti la società viola si è messa al tavolino per trattare sulla cifra, con un ultimo sforzo che però è arrivato direttamente dallo stesso Montella. L’aeroplanino infatti si era inizialmente accordato con Ferrero per una cifra analoga a quella percepita a Firenze (intorno agli 1,8 milioni) ma ha poi accettato una riduzione di circa 500.000 euro per permettere alla società doriana di aumentare l’offerta alla Fiorentina. Un passo decisivo e che dovrebbe sancire la risoluzione definitiva del caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA