Questo sito contribuisce alla audience di

La Next Star Cup e un terzo posto che i viola si sono fatti soffiare dalla Juve. FOTO

Ha vinto il divertimento. Il Next Star Cup 2014 ha visto sfidarsi 16 squadre di alto livello, ma soprattutto tantissimi atleti che condividono la passione per il calcio ad un pallone.

L’evento si è aperto con la sfilata lungo il paese sino ad arrivare all’impianto sportivo con la presentazione di Salvatore Burgarella ed Alberto Rossi. Le qualificazioni hanno visto incontri combattuti e decisi da singoli episodi. Juventus e Pro Sesto Blu hanno avuto la meglio nel girone A, Scuola Primavera e Venturina hanno sovvertito i pronostici del girone B ai danni di Empoli e Prato, Fiorentina e Tau Altopascio hanno fatto loro il girone C, mentre nell’indeciso girone D ha svettato il Livorno, seguito a ruota da Aquilotti S. Anna.

Le fasi finali della domenica pomeriggio, sotto i primi caldi di stagione, hanno decretato esiti alcune volte scontate altre sorprendenti. Le favorite Juventus e Fiorentina si sono dovute sfidare nell’insolita finale del 3/4 posto, mentre Pro Sesto Blu e Livorno hanno lottato per la conquista dell’ambito torneo.

Gli amaranto sono riusciti ad imporsi, mettendo il proprio nome sul Next Star Cup 2014. Seconda la rivelazione Pro Sesto Blu, terza piazza per i bianconeri, quarta per la Fiorentina.

Tutto lo staff del San Frediano Calcio a ruota ha premiato le società, i giovani atleti con un trofeo per ognuno e anche i singoli riconoscimenti di seguito riportati.

Miglior cannoniere: Bombini (Pro Sesto) e Ricci (Livorno)

Miglior giocatore: Di Vita (Pro Sesto)

Miglior difensore: Amendola (Juventus)

Miglior portiere: Manattini (Livorno)

Giocatore +: Cellai (Fiorentina)

Fair play: Tau Altopascio

FiorentinaNextStar

© RIPRODUZIONE RISERVATA