Questo sito contribuisce alla audience di

La notte dei musi lunghi e la richiesta di Andrea Della Valle

Il Corriere Fiorentino ha raccontato ciò che è successo nello spogliatoio della Fiorentina dopo la sconfitta in Europa League e la pioggia di fischi del ‘Franchi’. I giocatori sono rientrati a testa bassa nel tunnel e poi negli spogliatoi. Lì solo un silenzio assordante con i giocatori che a testa bassa cercavano di capire cosa fosse successo in campo. A sedere, in silenzio, ad aspettare il consueto discorso di Paulo Sousa. Fuori dallo spogliatoio anche un Andrea Della Valle sotto choc che al momento opportuno è entrato chiedendo ai suoi giocatori di onorare la maglia della Fiorentina fino al termine della stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. La colpa e solo della proprieta’ e di Corvino. Confermare un mister demotivato solo oer risparmiare denaro e’ la risposta a ogni domanda. La logica e’ autofinanziamento ok lo sappiamo e allora puntiamo sui giovani e divertiamoci con un Giampaolo o un mister adatto a questa realta’

  2. Ce lo vedete ADV SCIOCCATO per la sconfitta ridicola della viola ? Queste dichiarazioni fanno ridere i polli. Onorare la maglia ? Perchè lui sa cosa significa onorare la maglia viola ? Anche questa dichiarazione è da vernacoliere. Io sto aspettando che vendano ai cinesi, sarà un giorno di immensa felicità per Firenze. Ricordatevi che con i cinesi ricominci a vincere con i DV scadi nel ridicolo della gogna pubblica.

  3. VOI dovevate onorare il PRIMO POSTO l’anno scorso. Siete dei buffoni. I partiti politici (ridicolizzati da Crozza). il colosseo, la fabbrica nelle zone terremotate (eddie… son defiscalizzate, mica altro!!??). Cartellini viola, fairplay. 18 mil per Salah, non ci faremo trovare imprepaprati, eppoi… il peggio del peggio… ladies and gentleman COGNIGNI e le dichiarazioni da “presidente” sui RISCHI DI VINCERE. Io mi domando come possa esserci ancora qualcuno che sta dalla vostra parte. VE ne dovete andare!! Sudici!!!!

  4. Della Valle facce da ****. Andate via

  5. Ladies and gentleman,
    Mister UNO PERCENTO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*