La notte giusta per diventare grandi

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

Dopo il bel pareggio contro il Napoli, la Fiorentina è pronta per lo scontro diretto con la Roma: in ballo ci sono punti preziosi per la corsa al terzo posto. La notte dell’Olimpico potrebbe essere quella giusta per la Fiorentina per compiere il definitivo salto di qualità e diventare grandi: salutare Roma con i tre punti significherebbe apporre un mattoncino importante per lo sprint Champions. La vittoria vendicherebbe anche la sconfitta casalinga dell’andata, decisa dall’eurogol dell’ex Salah e dal contropiede di Gervinho che resero inutile il gol di Babacar nei minuti di recupero. Inoltre, il match di stasera potrebbe essere utile alla Fiorentina per zittire coloro che affermano che i viola si inceppano negli scontri diretti: considerando le prime sei squadre in classifica, in questa stagione gli uomini di Sousa hanno collezionato 3 vittorie (andata e ritorno contro l’Inter e in casa contro il Milan), un pareggio (Napoli) e quattro sconfitte (Napoli, Roma, Juventus e Milan), per un totale di dieci punti in otto partite. Togliendo le gare con le big, la Fiorentina avrebbe raccolto 43 punti in 19 partite (media di 2,26 a partita) contro quella attuale di 1,96 a partita: una tesi che dimostra come i viola siano forti, fortissimi contro le squadre dal settimo posto in giù, un po’ meno contro le diretti concorrenti. Ed è per questo, insieme ai motivi detti sopra, che questa è la notte giusta per diventare grandi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. La partita giusta per bestemmiare!

  2. Se si dovesse vincere o pareggiare questa partita la ricorderemo per parecchio tempo.
    La LEGA CALCIO ha apparecchiato per Roma in maniera impeccabile facendoli riposare 2 giorni in più e impedenci di poter schierare anche Zarate.
    Poi con Irrati come arbitro hanno fatto bingo !
    Altro che pistola fumante !!!
    SFV.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*