Questo sito contribuisce alla audience di

La novella dello stento Saponara: ma forse la luce in fondo al tunnel c’è

Quantomeno adesso c’è una data precisa per ipotizzare il rientro di Riccardo Saponara, quella di mercoledì prossimo, alla ripresa degli allenamenti dopo la gara con la Sampdoria. Sarà l’occasione per il trequartista di riunirsi finalmente al gruppo dopo quasi due mesi ormai di lavoro individuale. L’intervento di pulizia a ginocchio e caviglia, risalente all’immediato post fine campionato, non sembrava poter condizionare così tanto l’ex empolese, che non si è però mai allenato a pieno ritmo. Lo farà a breve, come detto, con l’obiettivo di tornare in campo il prima possibile: l’anno scorso per lui presenza a corrente alternata, due gol e qualche giocata, ma niente di troppo convincete. La sua estate è stata travagliata e fino alle parole di oggi di Pioli, di certezze non ce n’erano mai state: ora forse si vede la luce in fondo al tunnel del trequartista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Anche questo benedetto intervento di pulizia al ginocchio non poteva essere fatto subito dopo la fine del campionato scorso invece che alla ripresa della nuova stagione? ??
    Mah…

  2. Pubalgia? Te lo ha detto Sousa?

  3. Sousa parlo’ di Saponara, come di un giocatore arrivato infortunato, difatti ha giocato pochissimo, e sempre sotto ritmo……..Saponara ha sempre sofferto di pubalgia, ed 1+1 fa 2.. …..Per quanto riguarda Benassi, nel 4231 del Toro faceva panca…..Ben lieto che il campo mi smentisca……ps per Saponara la “ripulitura” della cavigli andava fatta a campionato finito?

  4. O lo hai sentito al bar? Benassi troveranno la collocazione,stai sereno

  5. Pubalgia? Te lo ha detto il dottore della Fiorentina o spari?

  6. Acquistato con la pubalgia, ci so accorge solo a campionato finito che necessita di un intervento alla caviglia…..ps poi abbiamo Benassi, che nel 4231 non trova collocazione….In totale 29 mln di euro in panchina…..mah….

  7. Bravo, Renato,sei un vero intenditore di calcio,minchia che aquila che sei,da dove vieni fuori?

  8. Fatta la fesseria di strapagarlo, l’infortunio è l’unica cosa che ci salva dal rivederlo in campo. Tanti auguri, per carità, ma speriamo torni alla sua dimensione: una discreta serie B o comparsate in squadre di passaggio in A.

  9. Se si rimettesse.in forma questo è un calciatore che ci può davvero far tanto tanto comodo..

  10. Era l’ora,dai Riccardo c’e’ bisogno anche di te

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*