La pantera viola in cerca di continuità

Sousa dà indicazioni a Babacar. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sa sorprenderci Khouma Babacar, risorgendo spesso dalla ceneri; proprio nel momento in cui tutti lo avrebbero collocato molto in basso nelle gerarchie di Sousa, che sul 3-2 contro l’Inter a San Siro lo ha lasciato in panchina, l’attaccante senegalese torna titolare col Palermo e segna un gol (anche se sarebbero stati due…) decisivo e pesantissimo. Un modo di stare in campo molto particolare, un’emotività tutta sua, ma un feeling col gol eccezionale. In area ‘Baba’ sa essere devastante e letale. Il suo limite maggiore è sempre stato rappresentato dalla discontinuità. Babacar è in grado di passare dalle stelle alle stalle nel giro di due gare. La speranza è che adesso Sousa possa dargli fiducia per almeno una serie di partite: è difficile tenere fuori un calciatore che toccando due palloni in una gara riesce a segnare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*