Questo sito contribuisce alla audience di

La parola alla difesa

In attesa del tanto ambito ritorno di Mario Gomez, oltre che delle affermazioni di Rebic e Ilicic, la Fiorentina deve per ora affidarsi alla difesa. Sembra un paradosso visto il rocambolesco 4-3 al Verona di non più di cinque giorni fa e le polemiche che circondano costantemente Neto. Eppure la Fiorentina edizione 2013/14 vanta addirittura la seconda miglior retroguardia (a pari di Juventus ed Inter) per quel che riguarda le gare esterne, con sei violazioni in sette gare, a fronte delle dodici incassate tra le mura amiche. Un rendimento a dir poco insolito per la Fiorentina che storicamente ha sempre costruito il meglio al “Franchi“, patendo quando più quando meno nelle gare lontano da Firenze. Molte delle speranze viola passeranno insomma dal rendimento di Gonzalo Rodriguez, Savic e Tomovic, oltre che di Neto il quale sembra però più sicuro quando circondato dai tifosi avversari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Visto che la juve ha vinto non possono ammazzare il campionato adesso..x cui come finira roma fiorentina?una pizza a chi indovina…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*