Questo sito contribuisce alla audience di

La perpetua carenza sui lati

Nella modesta prova fornita ieri a Lisbona contro lo Sporting (1-0 per i lusitani il risultato finale), la Fiorentina ha mostrato ancora una volta di essere carente in due settori del campo principali: le corsie esterne, quella a destra e quella opposta, soprattutto in fase difensiva. Sulla sinistra infatti il solo Maxi Olivera non sembra bastare, dato che il suo modo di giocare non sembra ancora poter essere decisivo per la manovra della collettiva della squadra. Come già riscontrato nella scorsa stagione, quest’ultimo offre una spesso una prestazione sufficiente, ma senza mai imporsi veramente per dare alla viola le giuste garanzie. Le sbavature nella fase difensiva, infatti, sono sempre dietro l’angolo, nonostante l’impegno che il laterale fornisce in ogni gara. Qualcosa in più ci si aspettava anche dal terzino Bruno Gaspar, il quale ha invece ha del tutto sfigurato facendosi saltare a più riprese e commettendo errori più che evidenti durante la costruzione del gioco. Imprecisioni che preoccupano, anche se c’è da considerare che ci troviamo ancora in una fase della stagione in cui la condizione atletica condiziona pesantemente tutto il resto. Magari entrambi possono cercare di rendere di più nelle prossime amichevoli e anche in campionato, ma è palese come ancora qualcosa ci sia da fare sul mercato, sia a livello qualitativo che numerico. Soprattutto sulla fascia sinistra, il solo Maxi Olivera per tutto l’anno non può e non sembra bastare. Una carenza sui lati significativa e da colmare al più presto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Maurizio Firenze

    se non avverranno acquisti seri,si rischia seriamente la retrocessione ,hagi non e pronto va mandato in prestito,babakar deve capire che vole fare da grande,centrocampo e difesa tutta da scoprire..speriamo in bene….allenatore mi sembra un pesce lesso fuor d acqua..ma…

  2. io non ci credo ke in giro non ci sono due terzini decenti,,,,,,tra maxi olivera,,,bruno gaspar,,,non si sa chi più scarso,,,,,neanke in serie b questi li fanno giocare,,,,,E INACETTABILE ,,,,,,,

  3. Ragazzi, un tifoso della Fiorentina oggi (e lo sono da oltre 60 anni) deve avere davvero nervi più che saldi e una pazienza infinita.
    Il copione della campagna acquisti con Corvino è sempre il solito: tanti bei nomi (fatti probabilmente solo dalla stampa) e acquisti indecorosi.
    Sperpera patrimoni per comperare decine di “scommesse” e, se va bene, ne azzecca una su 10/12.
    Ma ci vuole tanto a capire che è meglio comperare due buoni giocatori da 10/15 milioni che spenderne 30 per non comperare “nessuno”?
    Ammesso che ci siano i famosi buchi di bilancio, il primo a farli è proprio lui. Che risparmio sarebbe buttare i soldi nel cesso?
    Comunque, per me, se non si acquistano 5/6 giocatori affidabili quest’anno sarà già dura salvarsi.
    A me piange il cuore a vederci ridotti così, c’è da vergognarsi…
    Un invito a tutti i tifosi della Fiorentina, pro e contro questa proprietà e società (non squadra): invece di insultarci a vicenda anche con argomentazioni illogiche, pretestuose e, alla fine, inutili su chi è il vero tifoso d.o.c.g. (secondo me si può esserlo in mille modi), perché non ci confrontiamo su questioni reali?
    Ad esempio, cosa pensate dell’organico della Fiorentina ad oggi? Quale pensate che possa essere l’obiettivo nel campionato che sta per iniziare?
    Io, mi spiace ripeterlo, sono estremamente pessimista…

  4. Chissa’ se tra le spese per consulenze,ci sono anche quelle per consigliare gli acquisti ….? Oppure si tratta di un gran rigiro le cui ragioni ci sono oscure

  5. Non capisco perchè si debba sempre offendere per esprimere il proprio pensiero, pensate, per esempio, che la persona offesa sia un vostro parente, cosa fareste, o meglio, in questo caso, cosa direste?…perfettamente daccordo che ci vorrebbero due terzini di fascia più forti, rispetto a quelli che abbiamo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*