Questo sito contribuisce alla audience di

La pesca di Pioli tra i giovani: ecco chi testerà a Moena

Gabriele Gori, attaccante della Fiorentina Primavera

Tra una Primavera finalista del campionato e l’Under 20 azzurra, del classe ’98 Scalera, tra le prime quattro al Mondiale di categoria, per Stefano Pioli la possibilità di scelta c’è eccome. Il tecnico gigliato avrà a disposizione un bel numero di calciatore da osservare e testare, in vista di possibili inserimenti in pianta stabile, sull’onda lunga di Federico Chiesa. Come riportato da Repubblica, il quantitativo sarà massiccio, a partire dai due ex Bari Scalera e Castrovilli, passando per i già esordienti Mlakar e Perez, fino ai figli d’arte Sottil e Baroni, oltre all’argentino Illanes e al bomber Gori. Superfluo aggiungere Ianis Hagi, ormai a tutti gli effetti parte della prima squadra e dall’anno prossimo anche con qualche possibilità in più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Conti è un classe ’94 che veniva da due prestiti in serie B e da una stagione in A sempre con l’Atalanta dove aveva avuto già un primo approccio.. Come puoi paragonare?
    Che discorsi sono??
    Piccini dopo i prestiti secondo me doveva tornare, stesso vale per capezzi e per mancini.. Oltre che per petriccione ancora di nostra proprietà!! Scalera è un classe ’98, se pioli lo considera pronto ben venga, ma è giovane e non sono tutti chiesa!
    L’Atalanta quest’anno ha buttato dentro giovanissimi ma se guardi gli altri “giovani” Son tutti reduci da esperienze in B.. E l’Atalanta doveva solo salvarsi, se noi puntiamo a qualcosa in più dobbiamo stare attenti a dare troppo peso ai ragazzi sopracitati che nulla hanno a che fare
    Con conti dell’Atalanta!!
    Ben vengano i giovani ma alle spalle di buoni/ottimi giocatori.. Se poi Son bravi troveranno spazio e l’anno prossimo potremmo parlare di loro con maggiori prospettive..
    Anche donnarumma Locatelli e Calabria del Milan Son partiti dalla panchina.. Donnarumma poi è un fenomeno, mentre gli altri due Son molto forti e grazie agli infortuni hanno trovato spazio.. Così deve essere secondo me, se Son forti stiano nel giro della prima squadra e se c’è l’occasione che giochino, ma pensare che siano tutti titolari appena usciti dalla primavera è un altro discorso!

  2. Enrico TV , anche Conti fell’Atalanye doveva andar in prestito secondo il tuo giudizio , io la penso diversamente per esempio Gaspar che sembra sia rper arrivare che garanzie ti da in più di Scalerà , viene da un campionato inferiore a quello italiano si NSA esperienza internazionale e allora se devo fare un azzardo punto sul Scalerà tutta la vita

  3. Troppi prestiti possono essere deleteri son d’accordo.. Ma da questo a metterli titolari ne passa e dobbiamo contare anche gli elementi già presenti in rosa.. Scalera se rimane come terza scelta sarebbe meglio trovare spazio da un’altra parte..
    A me è piaciuto il lavoro fatto dalla Lazio a gennaio dove ha puntato molto sui propri giovani, non come titolari ma come riserve di buoni giocatori..
    se il prossimo anno rimangono petriccione diakhate Hagi ne sarei felice.. Se corvino non l’avesse regalato avrei voluto vedere anche mancini, mentre venuti lo vedo ancora a benevento sempre in prestito..

  4. L’unico che deve giocare in prima squadra è Hagi. Gli altri devono ancora dimostrare tutto per cui vanno mandati a giocare e su Diakatè sono abbastanza d’accordo con Torquemada, è un ragazzo che si è perso due anni fa diopo Moena, forse si è montato la testa.

  5. Non sono d’accordo, i giovani quando sono forti li devi lanciare in prima squadra altrimenti si perdono fra i vari prestiti
    Chi ti dice che Chiesa se fosse andato in prestito magari avrebbe avuto una cattiva stagione con poche presenze
    I giovani forti si fanno gradatamente giocare come ha fatto ad esempio il Milan con De Scoglio, Locatelli Donnaruma, non siamo la Juventus con tante squadre satelliti.

  6. Mah, tutti che parlano di mirabilie di dhiakate… A me sembra pessimo, ha solo un gran fisico, ma non corre e fa lanci lunghi. Queste ultime partite è stato vergognoso, non correva e passeggiava in campo peggio di Bolatti e Montolivo. Da vendere subito

  7. Fradiavolo, nonostante la finale di campionato e il bel percorso di scalera secondo me dovremmo tenere maggiormente i piedi per terra con i nostri giovani..
    Scalera titolare? Sarebbe un azzardo molto importante che neanche una squadra di bassa classifica potrebbe permettersi!
    Baroni deve mettere su un Po di fisico, ottime qualità ma in serie A serve anche il fisico!
    Diakhate invece lo vedo più pronto degli altri al pari di Castrovilli e Hagi dei quali ne rimarrà uno solo per me per una questione di ruolo.. Sarà importante il rapporto che pioli può instaurare con diakhate, se partono col piede giusto può rimanere e ritagliarsi il suo spazio! Deve migliorare ma secondo me rimane uno dei migliori prospetti in casa Fiorentina..

  8. Fracazzo da Velletri

    Su Scalera Castrovilli e Hagi sono d’accordo, su Baroni e Diakate assolutamente No,vanno mandati a giocare in B e poi valutati! !!!oggi sono assolutamente inadeguati per stare in rosa!

  9. Mio modesto parere i giovani che possono entrare in pianta stabile nella rosa della prima squadra e anche qualcuno titolare vedi Scalera , sono Baroni Diakhate Castrovilli e Hagj .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*