Questo sito contribuisce alla audience di

La pista greca

Un altro nome accostato nelle ultime ore alla Fiorentina è stato quello di Panagiotis Konè. Una delle poche note positive della disastrosa stagione del Bologna, culminata con la retrocessione in Serie B, è stata rappresentata dal centrocampista greco, che è stato anche uno dei calciatori più positivi per la Nazionale ellenica a Brasile 2014. Il classe 1987 di Tirana è ormai pronto al salto di qualità, e riveste tutte le caratteristiche ideali per il gioco di Vincenzo Montella: tecnica, palleggio ed inserimenti senza palla, che hanno permesso a Konè di realizzare tredici reti in novantaquattro presenze in rossoblu, cinque nell’ultima annata. C’è concorrenza da battere, ma la sua è una pista molto interessante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. luca tifa la maglia viola

    ace, ho detto a tutti eri andato in spagna per comprare banega e torni a mani vuote. ora diranno che siamo peggio di prade’ e corvino messi insieme. kone’non e’ un giocatore da fiorentina

  2. Di banega giorni fa avevo letto a malincuore del milan su di lui ,
    da alcune settimane ogni tanto cerco notizie sull’argentino anche se più che accostamenti vorrei leggere o ascoltare dell’uficcialità x consilarmi da un eventuale addio di cuadrado ma ci credo sempre meno, x farlo arrivare in viola ci vogliono i soldi per il cartellino, lui a valencia non e che prendeva poco quindi se si svincola son cavoli.

    Su Konè anche se la posizione è un po diversa, Komè a volte si sposta suola fascia è simile a Daimanti, nel senso che è tecnico una che crea ma è anche uno che non si risparmia, ma resta comunque un giocatore offensivo che non si risparmia nel pressing , questo si,
    Almeno io lo vedo così.
    Con Marin nkn credo che la viola lo prende, il bologna ci vuol fare cassa, se viene comunque mi piace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*