Questo sito contribuisce alla audience di

La prima del Drago

Il portiere Dragowski. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Dopo una stagione in cui si è alternato tra panchina e Primavera, Bartlomiej Dragowski ha finalmente esordito con la Fiorentina dei grandi nella sfida di domenica sera contro il Pescara. I gigliati hanno pareggiato con la banda di Zeman, ma il portierino polacco può essere contento per la prestazione. L’ex Jagellonia infatti, non ha alcuna colpa sui gol degli ospiti, ma anzi si è fatto notare per una bella parata su Caprari nel primo tempo e per l’abilità nel gioco dei piedi, caratteristica fondamentale per un portiere nel calcio moderno. Il futuro di Dragowski è però avvolto nell’ombra, dato che ancora non sembra pronto per ricoprire il ruolo da titolare nella Fiorentina: il polacco necessita di giocare e proprio per questo motivo non è da escludere un’annata in prestito per giocare e riacquistare quella continuità persa negli ultimi dodici mesi sulle rive dell’Arno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Drago titolare . Io lo dico la società ha sbagliato a dare via tutti i terzini e a comprare due ciofeghe come milic e olivera. Ma io ovviamente non sono allenatore, ne voglio troppo criticare sousa dicendo che doveva far giocare uno o l altro perché li vede lui i giocatori, ma dragowsky diks cristoforo salcedo e forse pure toledosono potenzialmente campioni secondo me. ..poi magari non erano pronti ancora o messi male in campo non lo so, ma non credo che corvino abbia preso maleriguardo questi

  2. Secondo me ha le movenze del portiere vero….al contrario di Tatarusanu…

  3. Sul gol nell’angolo sinistro era spiazzato;egualmente su un cross dalla destra era sul primo palo , e quindi non è stato in grado di intervenire. Conclusioni: mi sembra giovane…. per dare un giudizio.

  4. Dragowski si può rivelare un ottimo acquisto perché ha tutto per essere un portiere affidabile. Il ritiro estivo ci dirà se è pronto per il campionato. Al contrario se avrà ancora bisogno di rodaggio gli troverei una squadra di serie B che gli garantisca, anche a pagamento sotto forma di premio di valorizzazione, la titolarità sino a gennaio. Poi lo farei ritornare a Firenze. Secondo me deve solo prendere confidenza in senso lato con il calcio italiano.

  5. Confermo tutto

  6. Sara’ un fenomeno il polacco ? Sara’ un brocco ? Di sicuro ieri ha dimostrato di poter reggere il campo…e allora….dico…doveva aspettare l’ultima giornata per metterlo, al netto degli infortuni che ha avuto ? Un portiere in una squadra puo’ fare la differenza..e puo’ migliorare giocando..magari poteva diventare un punto di forza…cosa ha visto quello pseudo allenatore rintronato in tutti gli allenamenti …il lanciatore di giovani??…stesso discorso…uguale uguale vale per Hagi….

  7. Sicuramente molto meglio di tata

  8. Se il Bilan ha fatto giocare donnarumma a 15 anni non vedo perche’ noi non si possa affidare la porta al Drago , per me piu forte di Sportiello.

    SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*