La prima volta di Tino

Con un Borja così così e un Vecino che difficilmente sarà della partita, tutte le strade del centrocampo viola protano a Tino Costa, che potrebbe così giocare, per la prima volta, la seconda partita consecutiva da titolare con la maglia della Fiorentina. Il giocatore è a caccia di buone prestazioni e di una conferma; spetterà infatti alla società viola la decisione finale sul suo eventuale riscatto dai russi dello Spartak.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Il sommo poeta

    La pazienza dei tifosi non è mai stato un buon indicatore: Badelj, Ilicic, Astori, Tatarusanu, Mati … ecc. … tutti giocatori che i tifosi avrebbero scartato dopo due partite fatte male, senza neanche concedere il tempo d’ambientamento

  2. Proprio un grande rinforzo, il massimo sarebbe riscattarlo. Solo i dirigenti viola sarebbero capaci di tale impresa, magari anche Belauane, così dopo aver perso mezzo campionato potrebbe farci vedere almeno qualche allenamento nel prossimo. Ormai ci sono abituati alle rieducazioni: dopo i casi Rossi, Gomez, Kuba e appunto il famigerato difensore centrale (ormai è un incubo degno del miglior film horror) non ci manca certo l’esperienza. Solo una cosa è ormai finita da tempo: la pazienza dei tifosi!

  3. RSCATTARLO, SAREBBE UN GRANDE ERRORE

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*