La Primera Division argentina una fucina di giocatori che fanno al caso della Fiorentina

Ezequiel Cerutti. Foto: Fiorentinanews.com

Ormai il campionato argentino è agli sgoccioli, dal momento che mancano soltanto due turni al termine dell’edizione numero 87 del campionato, un’edizione particolare, della durata di un solo semestre, perché la Primera Division dalla prossima stagione abbraccerà infatti una definitiva riforma che la porterà ad allinearsi con i campionati europei. Vediamo i calciatori più interessanti, quelli che si sono messi maggiormente in mostra e che potrebbero fare al caso della rosa della Fiorentina.

PORTIERI:
Augusto Martin Batalla (30/04/1996) River Plate: Il portiere in forza ai Millonarios è un prospetto di sicuro avvenire. Ottimo fisico, grande reattività e grande personalità. Bravo con i piedi, non ha timore di uscire e se la cava sia con le prese basse che con quelle alte. Sicuro e autoritario, un estremo difensore di rara completezza.

Rodrigo Rey (08/03/1991) Godoy Cruz: Estremo difensore di buon fisico, alto circa 1.90, ma piuttosto agile e scattante. Molto bravo nel rinvio palla in mano, con cui riesce a mettere in movimento i compagni con grande precisione. Grazie alla sua stazza se la cava bene in uscita. Sta disputando una stagione di livello e grazie alle sue parate il Godoy Cruz è ai vertici del campionato.

DIFENSORI:
Julio Alberto Buffarini (18/08/1988) San Lorenzo: Buffarini è un calciatore dotato di grandissima resistenza, buona velocità e tecnica. In grado di fornire cross precisi, Buffarini si disimpegna benissimo come esterno di un centrocampo a 5, o come quarto in un 3-4-1-2(2-1). Ad Agosto compirà 28 anni, e sembra ormai pronto per il definitivo salto di qualità.

Leandro Vega (27/05/1996) River Plate: Sfumato Mammana, vediamo se la Fiorentina riuscirà almeno a portare a casa Leandro Vega. Difensore centrale mancino in grado agire anche da terzino maggiormente deputato alla fase difensiva, Vega non è un colosso, ma è dotato di grande elevazione e grinta. Calciatore non appariscente, ma di grande utilità in campo. Difficile da superare nell’uno contro uno.

CENTROCAMPISTI:
Adrian Cubas (11/05/1996) Boca Juniors: E’ un centrocampista in grado di ricoprire sia il ruolo di mediano davanti alla difesa che di mezzala. Abilissimo nel recupero del pallone, sa farsi rispettare benché non arrivi al metro e settanta di altezza. Estremamente dinamico, grazie al baricentro basso difende benissimo il pallone. In possesso di un buon dribbling, benché possa ancora migliorare molto il ventenne del Boca è abile anche in impostazione.

Marcos Astina (21/01/1996) Lanus: E’ un calciatore molto interessante, perché sembra incarnare il prototipo dell’ala vecchio stampo. Dotato di un ottimo sinistro, ama partire da destra per accentrarsi ma non ha problemi a giocare anche sulla fascia sinistra per cercare il cross in mezzo. E’ un calciatore molto veloce dotato di un buon dribbling. Assist-man formidabile.

ATTACCANTI:
Ezequiel Cerutti (17/01/1992) San Lorenzo: Seconda punta rapidissima in grado di giocare senza problemi da attaccante esterno, destro naturale, Cerutti è un calciatore che a tratti sembra davvero imprendibile. Paragonato al “Pocho” Lavezzi per l’andatura caracollante e la grande velocità palla al piede, è dotato di un dribbling fulmineo ed è in grado di essere letale in campo aperto grazie ad accelerazioni improvvise.

Lucas Alario (08/10/1992) River Plate: Punta centrale bella da vedere, molto elegante. Tifoso del Boca, milita nel River dopo aver giocato nel Colon. Grande fisico, forte di testa e dotato di una buona tecnica, Alario è un attaccante in grado di fare reparto da solo.

Hernán Toledo (17/01/1996) Velez Sarsfield: Ala di grande qualità tecnica, dotata di grande dribbling. Molto bravo a controllare il pallone anche in velocità, a volte si intestardisce troppo nel dribbling, ma se particolarmente in giornata è un calciatore devastante. Deve irrobustirsi fisicamente per sfruttare al meglio le sue doti. Può giocare sia sulla fascia destra che su quella sinistra, essendo un destro naturale tuttavia preferisce partire da sinistra per accentrarsi e calciare.

Honorable Mentions: Alexis Messidoro (Boca Juniors), Alejandro Romero Gamarra (Huracan), Martinez (Defensa y Justicia), Espinoza (Huracán), Simeone (Banfield), Driussi (River Plate), Fabra (Boca Juniors).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Imigliori giovani in Argentina sono Lo Celso Vllalbha Mammana , ma questi già costano Driussi Romero e Messidoro costano il giusto , il resto non mi fanno impazzire.

  2. capiremo presto da chi arriva chi sarà il ds.
    io mi aspetto una “corvinata” dal partizan o dalla dinamo zagabria.
    spero sia ante coric, ma dubitoo
    se ramadani c’è, c’è anche corvino….

  3. A me sembra piuttosto bravo ALEJANDRO DONATTI del Rosario Central: Molto buono di piedi e sopratutto di testa e di alta statura. Peccato che ha già quasi trentanni, ma 4/5 stagioni potrebbe farle.

  4. Batalla, Cerruti e Astina potrebbero essere funzionali per i viola.

  5. Erossi@gmail.com

    La bontà della scuola argentina è nota a tutti ,in particolare i difensori argentini sono ritenuti tra i migliori e i più affidabili del mondo, salvo qualche normale eccezione!!!!ecco sicuramente i nostri manager punteranno queste eccezioni! !!!!se poi si presentano con quattro soldi o come sempre faranno i furbetti si ripeterà il caso Mammana dove abbiamo fatto la figura dei pezzenti! !!!

  6. Soldi sul tavolo e non fogli….e si compra subito e bene…. Capito D.V.???come quando si compra le Tod’s,soldi i mano e via…senno’ più’ avanti c e’ negozio cinese dove si spende moooolto meno

  7. Ma non doveva iniziare l’italianizzazione della Fiorentina ??????????????????????????
    Il mercato non è ancora iniziato ne sentiremo ancora tante di c….te ,ma d’altronde come riempire le pagine da qui a settembre

  8. Boh, leggendo le caratteristiche dei giocatori forse quelli che possono fare al caso nostro sono Ezequiel Cerutti e Marcos Astina …. ma pescare laggiù in argentina mi preoccupa sempre…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*