Questo sito contribuisce alla audience di

La probabile formazione della Fiorentina: Due dubbi per Montella. Borja stringe i denti?

BorjaValeroJuventusE’ stata definita una partita fondamentale e Montella si comporta di conseguenza. E’ Coppa Italia, ma sembra campionato. Andranno in campo i titolari, l’obiettivo della semifinale è ben presente nella testa dei giocatori. Niente turnover, anche se qualche dubbio resta. Il primo riguarda il ruolo del portiere. Ad oggi Viviano resta in vantaggio, ma Neto non è del tutto escluso dalla corsa alla maglia da titolare. In difesa rimane ancora in dubbio la presenza di Roncaglia, che dovrebbe partire dal primo minuto, ma non ci sarebbe da sorprendersi se Montella confermasse la linea arretrata vista ad Udine. Se gioca l’argentino esce Tomovic, perché Gonzalo Rodriguez e Savic sono intoccabili. A centrocampo giocheranno Cuadrado e Pasqual sugli esterni, con Aquilani, Migliaccio e Borja Valero che dovrebbero comporre la linea mediana. Qualche dubbio rimane sullo spagnolo, che dovrebbe stringere i denti dopo il problema alla caviglia rimediato ad Udine. Pizarro è convocato ma potrebbe partire dalla panchina. In attacco Luca Toni è favorito su Ljajic per un posto accanto a Jovetic.

Fiorentina (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Migliaccio, Borja Valero, Pasqual; Toni, Jovetic. All.: Montella

© RIPRODUZIONE RISERVATA