La probabile formazione della Fiorentina: difesa obbligata e straordinari per Berna e Borja, Zarate c’è

Paulo Sousa non ha escluso un po’ di turn over, visti i tanti impegni da tenere in considerazione, e per la sfida di domani sera con il Tottenham potrebbe fare qualche cambio rispetto alla squadra che ha battuto l’Inter. Partiamo dai pali, dove potrebbe esserci già la prima “sorpresa” con l’impiego di Tatarusanu, che potrebbe rompere la tradizione dell’alternanza tra campionato e coppa. Sepe resta comunque in corsa, ovviamente. Difesa invece obbligata, con Gonzalo, Astori e Tomovic mentre l’assenza di Tello potrebbe scoraggiare Sousa dal puntare sul 4-2-3-1: in quel caso si tornerebbe a tre dietro con Alonso, squalificato in campionato, a sinistra e Bernardeschi a destra nel centrocampo a cinque. Davanti alla difesa Borja Valero, con possibile turno di riposo per Vecino, sostituito da un Badelj al rientro. Spazio poi ad Ilicic e Zarate, con la prima punta che potrebbe essere ancora una volta Kalinic, più mestierante di Babacar in Europa. Questo l’undici probabile viola: Sepe, Astori, Gonzalo, Tomovic, Alonso, Borja Valero, Badelj, Bernardeschi, Ilicic, Zarate, Kalinic.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Per me farei riposare Borja e Vecino. Sepe; Tomo,Gonzalo, Astori; Kuba, Badelj, Costa, Alonso; Zarate, Kalinic, Berna.

  2. Ditemi voi come si fa a partecipare a competizioni cosi importanti con i giocatori contati. Ma possibile che la dirigenza non lo capisca !

  3. questa sera metterei anche costa, mati e kuba.
    berna deve assolutamente riposare, come borja…

  4. Anche se perderemo ( ma spero di no ) Sousa rimane un grande allenatore . Senza ricambi è difficile giocare ogni tre giorni . Ma la ns. dirigenza è contenta anche così e forse spera che si esca dall’E.L. per evitare future contestazioni sulla rosa della squadra

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*