La probabile formazione della Fiorentina: la rotazione della difesa. Occasione Chiesa?

La corsa di Chiesa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
La corsa di Chiesa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il turn over ci sarà sì, ma fino a un certo punto. Lo stesso Sousa per altro ha tenuto a sottolineare di come non consideri come riserve quelli che abitualmente non giocano in campionato e da qui la possibilità di lanciare calciatori che fin qui hanno meno minuti nelle gambe ma che danno ugualmente garanzie. La porta dovrebbe essere sempre di Tatarusanu, con la rotazione obbligata degli uomini in difesa: dovrebbe toccare a Tomovic, De Maio, Salcedo e Maxi Olivera in una inusuale difesa a quattro, comunque soggetta a scalare anche a tre. Quindi il rientro di Vecino e l’esordio di Cristoforo in mediana; spostandosi verso l’attacco invece dovrebbe toccare a Babacar, con in appoggio probabilmente Borja Valero e Chiesa (Zarate partirebbe così ancora dalla panchina). Questo il possibile undici iniziale della Fiorentina: Tatarusanu, Tomovic, Salcedo, De Maio, Olivera, Vecino, Cristoforo, Tello, Chiesa, Borja Valero, Babacar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Tony47 – l’ unico che non ne ha salatata una è Tomovic. Per me Borja può stare in panca non solo oggi. Borja sulla mediana è un disastro. Come si fa lasciar fuori Borja quando tutti dicono che uno come Lui può giocare anche con una gamba sola?

  2. Sono tutti titolari in questa rosa.

  3. Possibile che non si trovi un centrocampo senza Borja Valero! intendiamoci, non perchè rinnego lo spagnolo ma solo x dargli un po’ di riposo, è l’unico che c’è in tutte le formazioni, poi ci si lamenta che qualche partita la stecca…..

  4. Chiesa o non Chiesa la mia previsione è che con il gioco di m * * * da che abbiamo si farà fatica a battere anche il Quarabac

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*