La probabile formazione della Fiorentina: Rossi e Ilicic possibili titolari, ballottaggio a centrocampo

Rossi Barcellona 2

Per la partita di stasera contro l’Inter a San Siro valida per un primato da sogno in classifica Paulo Sousa dovrà schierare senza dubbio la miglior formazione; il modulo da riproporre sarà quindi al 99% l’affidabile 3-4-2-1, che prevede Tatarusanu tra i pali e Roncaglia, Gonzalo, Astori a formare la difesa a tre. Blaszczykowsky e Alonso saranno i due esterni a centrocampo: il primo è in aria di riconferma dopo il gol al Bologna, mentre il secondo è sicuro del posto anche in virtù dell’infortunio di Pasqual. Al centro in linea mediana sicuro titolare ci sarà Borja Valero, ultimamente in forma smagliante, mentre è in auge il ballottaggio tra Badelj e Vecino per una maglia, con quest’ultimo favorito. In attacco Ilicic reclama spazio, ma c’è anche Mati Fernandez come alternativa, mentre Rossi sembra leggermente favorito su Bernardeschi. Kalinic, sembra invece avere tutte le carte in regola stavolta per partire titolare al posto di Babacar.

Probabile formazione Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, Gonzalo, Astori; Blaszczykowsky, Vecino, Borja Valero, Alonso; Ilicic, Rossi; Kalinic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Suarez quando gioca

  2. onora il padre

    Ma Suarez e’ ancora in rosa?

  3. Concordo con Franco48 e Baba30.
    Riguardo Albertoviolaclubroma, meglio che tu ti dedichi alle sfilate di moda.
    Quelle delle pecore.

  4. Concordo con te Bibi ma anche Aldo ha ragione una formazione perfetta non esiste,certo che ci vogliono giocatori veloci nel mezzo per mettere in difficoltà Guarin Melo e Congdobja o come si scrive.
    Non mi meraviglierei di vedere anche Mati e Bernardeschi anche se Mati poverino proprio non sa ripiegare e coprire.
    Cmq basta vincere o pareggiare poi la formazione lascia il tempo che trova.

  5. Io non avrei dubbi : 4-2-3-1 con la difesa ovviamente con Roncaglia-Gonzalo-Astori-Alonso ; centrocampo Vecino-Badelj ; i tre con Kuba-Borja-Berna (meglio di Rebic)- Kalinic. Non si può giocare senza Vecino-Badelj-Borja nel mezzo, aiutati dagli esterni, contro un centrocampo muscolare come quello del’inter. Sarebbe un suicidio e sarebbe rifare come col Basilea : tutti dietro e sperare nelle ripartenze. Ma questo gioco, se gli avversari hanno attaccanti buoni, non paga.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*