Questo sito contribuisce alla audience di

La probabile formazione della Fiorentina: Spazio a Rosati e ad alcuni avvicendamenti

RosatiPradeMaciaDopo la finale di Tim Cup persa sabato, la Fiorentina di Montella affronta il Sassuolo con la possibilità di certificare una volta per tutte il suo quarto posto. Tornano arruolabili Matri e Pasqual dopo il turno di stop per squalifica. Con l’assenza di Neto per il problema alla mano, in porta ci sarà Rosati. Sulla destra uno tra Diakité e Roncaglia dovrebbe prendere il posto di Tomovic. Sicuramente rientrerà Cuadrado, che non ha giocato per squalifica all’Olimpico col Napoli, e si potrebbe rivedere dal primo minuto anche Matri (potrebbe vincere il ballottagio con Matos), mentre Rossi partirà ancora dalla panchina, dove potrebbe pure accomodarsi Ilicic per far spazio a Wolski. Sulla scia dei tanti avvicendamenti Fernandez potrebbe trovare posto dal primo minuto con un po’ di meritato riposo allo stoico Borja Valero che ha stretto i denti contro i partenopei. Questa la probabile formazione della Fiorentina: Rosati, Diakité (Roncaglia), Rodriguez, Savic, Pasqual, Aquilani, Pizarro, Fernandez, Wolski, Cuadrado, Matri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Per battere il Sassuolo e serve quasi la miglior formazione..E non questa,magari qualcuno e dira oicche un si batte neanche il Sassuolo,normalmente si ballando la samba,pero’ ora io farei giocare la MIGLIORE POSSIBILE ,BLINDARE IL 4 E POI DOPO NELLE ULTIME 2 E PUO’ FAR GIOCARE ANCHE RAGAZZI DELLA PRIMAVERA…FVS!!

  2. Come e’ possibile che Anderson non si sia ancora ambientato da gennaio? Qualche giornalista poteva chiederlo a Montella ieri. Speriamo di vedere Diakite’ da centrale nel suo ruolo per capire il suo reale valore

  3. Io avrei davvero dato qualche possibilità in più a Anderson, siamo praticamente quarti matematici e l’europa league già da tempo conquistata…Aquilani e Pizarro li vedo superflui per questa partita. Anche ieri la Juve ha fatto giocare mezze riserve, mentre nella formazione scritta sopra il solo Wolski a mio avviso risulta tra quelli che hanno giocato pochissimo…

  4. Se Anderson non e’ pronto fisicamente nemmeno per oggi vuol dire che a Gennaio abbiamo preso un grande invalido ex calciatore, altrimenti va fatto giocare con Pizarro e Mati perche’ ormai di Aquilani conosciamo a fondo pregi e difetti. Se la risposta fosse positiva si inizierebbe a giocare con un centrocampo che in futuro potrebbe essere composto da Anderson,la fotocopia di Nainggolan e B. Valero con l’aggiunta di una mezzapunta dalle caratteristiche variegate(Bonaventura?) e intercambiabili.

  5. Andersoon non si puó provare?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*