Questo sito contribuisce alla audience di

La procura federale fa sul serio con Agnelli e la Juve: più di un anno per i rapporti con gli ultras

La questione dei rapporti sospetti tra Andrea Agnelli e gli ultras della Juventus era rimasta un po’ in sospeso negli ultimi mesi, causa estate e causa anche rinvio, legato alla finale di Champions che incombeva. Ma nella giornata di oggi, al Tribunale federale nazionale della Figc, è ripartito il processo sportivo alla Juventus e al suo presidente. La seduta dello scorso 26 maggio, come detto, fu sospesa e rinviata per via dell’impegno che attendeva i bianconeri nella finale di Cardiff contro il Real Madrid. I deferimenti di Agnelli e della Juve erano scattati per la presunta violazione degli articoli 1 bis (lealtà sportiva) e 12 (rapporti con i tifosi), per responsabilità diretta: la procura ritiene che gli atti a sostegno dell’accusa siano piuttosto numerosi e c’è l’intenzione di arrivare ad una pena severa, sicuramente oltre l’anno di inibizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Fanno talmente sul serio da posticipare la scomoda sentenza. Fosse uscita qualche giorno prima, avrebbe potuto danneggiare la corsa dell’agnello alla presidenza delle big del calcio europeo.

  2. Ma va ? Davvero ? Non è vero, non ci credo, è impossibile !!!

  3. Tranquilli un gli fanno nulla. Tutto fumo negli occhi.

  4. Radiazione juve e suoi dirigenti. Massima pena.

  5. Sempre i soliti onesti..lo stile juve..ma andate aff…… FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*