Questo sito contribuisce alla audience di

La regola nello spogliatoio imposta da Pioli

Lo spogliatoio della Fiorentina continua ad essere un variegato territorio di lingue e nazionalità, dove il francese ha provato a scalzare lo spagnolo dopo anni di dominio incontrastato. Ma su La Nazione si legge che l’allenatore viola, Stefano Pioli, ha imposto una semplice regola: si parla italiano. Chi lo sapeva o lo aveva già imparato in questo senso è stato avvantaggiato, gli altri hanno dovuto adeguarsi. Riunioni tecniche, spiegazioni pre e post gara, briefing individuali: tutto si svolge nella nostra lingua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Poteva dotarli di un traduttore simultaneo. Magari é per questo che sembra che a volte non si capiscono in campo… Non sanno bene l’italiano!

  2. E il senso di questa regola qual’e’ secondo voi ,fosse che si sta andando bene è un conto ,ma questo mestierante allenatore non ci ha ancor a capito niente della rosa a disposizione ,già è scarsa di suo la rosa ma con le sue scelte ha impoverito la rosa ancora di più visto le scelte strampalate che fa ,giocatori sempre fuori posizione ,lettura delle partite zero contro la Roma fuori chiesa è gil dias per recuperare una partita è stata l’ennesima perla di incapacità del nuovo Messia viola🤤

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*