La Rivoluzione che scatta dalla panchina. Tre sicuri della partenza, mentre Kalinic e Borja Valero…

La Rivoluzione della Fiorentina parte dalla panchina, con Sousa che lascerà il proprio posto, probabilmente a Di Francesco. E poi? Secondo La Nazione ci sono tre giocatori che sono sicuri di essere ceduti: Ilicic, Badelj e Tello (nel caso dello spagnolo si dovrebbe però più parlare di mancata conferma, visto che è in prestito con diritto di riscatto). Molti gli incerti e tra questi troviamo in special modo Borja Valero, uno che vorrebbe chiudere la propria carriera a Firenze e che è molto legato alla città, ma che non ha vissuto di certo la sua stagione migliore, e Kalinic, che tecnicamente non si discute, ma che potrebbe avere altre mire per il suo futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Appunto, il fatto è che a parte quelli storici dele testate giornalistiche storiche, anche sportive, oggi i giovani che entrano nel giornalismo sono assunti a progetto, quasi sempre un forfettario e poi ad articolo, i giornali con internet sono entrati in crisi perché molti le notizie le leggono on Line non comprano più il quotidiano, e meno vendite =meno soldi = precarizzazione dei giornalisti… risultato qualità più bassa. Che poi ci siano anche quelli bravi che hanno fonti sicure e non scrivono bischerate è certo, ma si perdono nel mare di notizie fasulle o di opinioni spacciate come certezze, ed il lettore a quel punto anche se assenti non sa più che dire, notizia vera, notizia falsa….. boh!!!!

  2. ALESSANDRO..mi metto nei panni del giornalista che qualche articolo deve metterlo per giustificare il suo stipendio..ma facendo così ottiene l’effetto contrario..la gente smette di leggere articoli di pura fantasia e di conseguenza ne ha un danno la testata..FV

  3. Alessandro, Toscana

    Re Leone, il problema è a monte ( e comunque la Nazione non è credibile in quasi nulla, tranne, forse, la cronaca locale) un giornalista serio( e non è questo il caso) non può rivelare le proprie fonti, altrimenti le espone a ritorsioni, se si tratta di giornalismo d’inchiesta, sullo sport( e solo il calcio, bada bene) da ormai 15/20 anni hanno perso di credibilità a causa delle troppe c…te scritte, e quando poi c’è una notizia VERA anche quella non viene più considerata dalle persone intelligenti, ma quelli ( e sono tanti purtroppo) che leggono solo i giornali sportivi, bevono tutto ed alimentano il mercato delle vaccate giornalistiche. Titolo ad effetto e p…ta scritta all’interno dell’articolo e tutti i bischero a crederci… ed il giornale vende!
    Diverso il caso delle redazioni Web, hanno pochissimi giornalisti, e si devono affidare alle rassegne stampa, ma per cause oggettive loro riportano solo la notizia, ma difficilmente possono avere conferme o smentite, a meno che qualcuno della redazione non conosca o l’autore dell’articolo, oppure abbia più fonti che la confermino o la smentiscono. Il problema appunto è a monte, sulla carta stampata il cui livello qualitativo ( e non solo nel calcio ) si è abbassato a fronte di una difficoltà generale dell’editoria!

  4. La Nazione è bellissima…ogni giorno si inventa sicuri partenti per poi giudicarli inamovibili dopo due giorni..oramai tra i partenti li ha già messi tutti e così ha fatto con gli inamovibili..che credibilità ha un giornale così? FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*