La rivoluzione silenziosa

In casa Fiorentina, negli ultimi mesi, è andata in scena una vera e propria rivoluzione societaria. Daniele Pradè è stato confermato al suo posto, ed è l’unico ad aver mantenuto il posto, al suo fianco Valentino Angeloni, sostituto in parte di Eduardo Macia, poi c’è Andrea Rogg, direttore generale con l’obiettivo di diventare l’uomo dei Della Valle a Firenze con lo stesso Mario Cognigni che potrebbe defilarsi, mantenendo comunque un legame forte con la società essendo ad oggi presidente e amministratore delegato. In casa Fiorentina si è cambiato tanto, tante facce nuove per dare respiro anche all’organizzazione societaria, forse il più grande limite della gestione Della Valle, ora tocca ai nuovi prendere per mano la Fiorentina e costruire un percorso di primo livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA