La Roma rischia ma passa, clamoroso Athletic Bilbao. Ajax e Zenit…

Si sono concluse da pochi minuti le partite delle 19 dei sedicesimi di Europa League con la Roma che rischia moltissimo contro il Villareal, soprattutto nel primo tempo, ma alla fine porta a casa la qualificazione. Gli uomini di Spalletti vanno subito sotto grazie al gol di Borre, poi il portiere Alisson è il migliore in campo, rispondendo a tantissimi tiri degli ospiti, ma al Villareal non basta. I giallorossi avevano vinto 4-0 a Vila-real e sono scesi in campo spenti. Nel finale ingenuità di Rudiger che si fa espellere.

Lo Zenit si porta sull’1-0 subito con Giuliano contro l’Anderlecht, dopo il 2-0 dell’andata, poi nella ripresa arriva al 3-0 che vale la qualificazione, fino alla beffa all’ultimo tuffo con gli ospiti che trovano la rete del 3-1 che significa passaggio del turno. Clamoroso a Nicosia dopo il 3-2 del San Mames: l’Athletic Bilbao va sotto a inizio ripresa, e subisce subito anche il raddoppio

All’Amsterdam Arena l’Ajax sblocca la gara meritatamente con Viergever al 49′, e regge botta, assicurandosi la qualificazione con il minimo sforzo. Tutto facile per il Besiktas sull’Hapoel Be’er Sheva, con la rete di Aboubakar che chiude subito i conti dopo l’1-3 dell’andata. Prima l’Olympiacos aveva superato l’Osmanlispor con un secco 3-0.

Roma-Villareal 1-0 (4-1)
Zenit-Anderlecht 3-1 (3-3, passa l’Anderlecht per i gol in trasferta)
Ajax-Legia Varsavia 1-0 (1-0)
Apoel Nicosia-Athletic Bilbao 2-0 (3-3, passa l’Apoel per i gol in trasferta)
Besiktas-Hapoel Be’er Sheva 2-1 (4-2)
Osmanlispor-Olympiacos 0-3 (0-3) giocata alle 17

In grassetto le qualificate

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Se si riuscisse a prendere Giuliano….gran giocatore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*