Questo sito contribuisce alla audience di

La salita di Chiesa, tra viola e azzurro: ora serve lo sprint

Federico Chiesa in campo. Foto S.D.C./Fiorentinanews.com

L’avvio di stagione non è stato dei più semplici per Federico Chiesa, tra impegni con la Fiorentina e con l’Under 21 azzurra: 3 sconfitte in 3 partite (anche se alla prima di campionato non c’era), nelle quali l’esterno si è confrontato comunque con avversari di un certo calibro. Ieri in particolare è arrivata la doccia fredda con gli azzurrini nell’amichevole con la Spagna: un 3-0 secco che ha visto faticare anche il calciatore gigliato, coinvolto inevitabilmente nelle insufficienze del giorno dopo. Tra due giorni si replica con la Slovenia, sempre in amichevole perché l’Italia è già qualificata al prossimo Europeo, e poi per Chiesa ci sarà il rientro a Firenze, altra tappa in salita visti gli 0 punti in salita: la Fiorentina e la giovane Italia hanno bisogno di lui e ora lo chiamano allo sprint che possa fare la differenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. L’importante è che lo scatto lo faccia in viola. E vale per tutto il gruppo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*