La scelta più dura di Corvino

Fu proprio Pantaleo Corvino, nella sua prima esperienza gigliata, a portare Khouma Babacar in maglia viola. Era il lontano 2007 ed il senegalese aveva 14 anni ma tanta voglia di imporsi e da subito lo fece, andando a giocare con i più grandi. Uno scudetto Allievi nel 2009 ed una Supercoppa Primavera nel 2011, prima dell’approdo definitivo in prima squadra due estati fa, con Montella. L’attaccante classe ’93 rappresenta un jolly importante anche a livello regolamentare però poiché uno dei pochi cresciuti nel vivaio della Fiorentina: per questo, oltre che per la fine di una sua “pianticella”, la cessione di Babacar sarebbe molto dura da digerire per il neo dg viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. BatiRui
    non ho mai visto il pressing di Babacar, di cui scrivi.
    Anzi, Sousa dalla panchina lo comandava come con un joystick, perché lui pareva troppo spesso addormentato e non capiva i movimenti da fare (soprattutto quando la palla era tra i piedi degli avversari).
    Lo si vede chiaramente se osservi le movenze del giocatore.
    Dopo un po un allenatore ne ha piene le p****.
    L’errore con Babacar è stato quello di alzargli cosi tanto lo stipendio.
    Da lì lui si è accomodato.

  2. Anno bloccato la presentazione degli abbonamenti i tifosi viola non sono scemi non fare più l abbonamento i nostri soldi anche pochi non li decano prendere piu

  3. Io lo vendere domani mattina……..

  4. Sarò impopolare, ma come sempre trovo esagerate le critiche verso babacar.
    Basta pensare che nel girone di ritorno non ha mai giocato.. Xo’ quelli che hanno fatto pena in sua assenza, sono ancora intoccabili.. (Borja, Alonso, gonzalo, Badelj).
    Ci vorrebbe un po’ più di onestà…
    Io tutta questa indolenza non l’ho mai vista…
    Xo’ se lo metti punta unica con mati e rebic, la vedo dura…
    Lo fai giocare nel 4-3-3 con tello e Berna e le cose cambiano..
    Lui ha un grande senso del goal e ribadisco che ogni volta che ha giocato ha corso e pressato.
    X me l’attacco è l’ultimo dei problemi, anche con lui, kalinic, Berna, Rossi o zarate e tello saremmo copertissimi..
    Iniziamo a mettere a posto la difesa e il centrocampo con i soldi di Ilicic e mati, poi vediamo l’artacco…

  5. Da mandare al Crotone in cambio di Ferrari ed opzione su budimir vediamo se la provincia gli fa tornare la fame di successo

  6. Da dare in prestito al Crotone in cambio Ferrari ed opzione su budimir vediamo se una sana provincia lo sveglia e gli mette un po di fame di successo

  7. DIAMOLO IN PRESTITO ALL EMPOLI E VEDRETE CHE TI FA L ANNO PROSSIMO MINIMO 20 GOL PERCHE QUESTA SQUADRA E’ MAESTRA NEL SAPER VALORIZZARE I GIOCATORI EMERGENTI O QUELLI APPANNATI CHE SI VOGLIONO METTERE IN GIOCO

  8. Babacar, difeso a oltranza, ha deluso anche chi ha creduto in lui.
    Lavativo e sempre deconcentrato.
    Via via. Vendere e puntare su chi ha fame di successo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*