Questo sito contribuisce alla audience di

La sfida nella sfida di Pioli

Una Fiorentina rivoluzionata affronta l’Inter a San Siro, e oltre ai tre punti per cominciare bene la stagione c’è una sfida nella sfida: il ritorno di Stefano Pioli a San Siro. Il tecnico ha allenato l’Inter nella passata stagione, prendendo una squadra in difficoltà e portandola nuovamente a giocarsi l’Europa, prima del crollo verticale finale. Pioli vorrà subito far vedere che lui è quello della rimontona e della Champions conquistata con la Lazio, e non quello che ha smesso di saper vincere nell’ultimo periodo nerazzurro, per essere poi mandato via quasi inaspettatamente.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Sarei contento per la Fiore,per i tifosi viola e per Pioli vincere a Milano anche al 92esimo con goal di mano….visto che il comportamento dell Inter nei nostri confronti e di Spalletti

  2. Veramente patetico……te eh! pioli mi piace come persona…spero vivamente ci faccia fare un bel campionato! Forze a Viola scia i Rizza&€#&i dal sito!

  3. Gruppo di veri tifosi

    Come mai questo sito non pubblica l intervista di Restelli dove dice sacrosante veritá e sculaccia pseudo tifosi e fra le righe anche i giornalisti…mentre invece vengono pubblicate interviste continue di disfattisti?
    Si sente puzza di bruciato!!
    Da sempre noi veri tifosi sappiamo che c’è un disegno dietro tutte le manfrine contro la Fiorentina dei vari giornalisti. I DV nn vi considerano…fanno bene! Forza DV..Forza Pioli e Forza Viola.

  4. Pioli un monumento…anche nei periodi più grigi di quest’anno quando non si comprava nessuno è riuscito a mantenere la calma pur mandando messaggi chiari alla società..io ne avrei scelti dieci al suo posto ma è stata una lieta sorpresa come uomo..come tecnico mi piace la sua fase difensiva e molto meno quella dello sviluppo del gioco ma equilibrio e serietà non gli mancano..poi veste la maglia viola e quindi…FORZA FIORENTINA E FORZA PIOLI

  5. Con la rosa e la squadra che ha oggi la Fiorentina è più probabile la seconda , io capisco che ai soldi difficilmente ci si rinuncia e 1,2 ml l’anno per due anni non sono pochi , ma certe volte anche un allenatore dovrebbe tirar fuori le palle ,cosa che Pioli a tutt’oggi non ha fatto verso la società .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*