Questo sito contribuisce alla audience di

La speranza, infranta, di Mario

Ieri contro il Torino ci aspettavamo tutti di rivedere in campo anche per pochi minuti Mario Gomez e invece Montella, a ragion veduta, ha gettato nella mischia Ante Rebic. Così il tedesco della Fiorentina non ha potuto calcare il campo nell’ultima partita di una stagione allucinante, da lui stesso definito come la peggiore della carriera. Ma adesso Gomez deve staccare la spina per il periodo che lo separa dal ritiro di Moena perché da allora servirà il miglior Mario Gomez che a Firenze si è potuto solo intravedere ma che sappiamo capace di decidere le sorti della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA