La staffetta perfetta

image

Kalinic-Babacar, una staffetta perfetta là davanti perché entrambi hanno segnato due reti a testa. Sousa se li sta gestendo al meglio anche se il croato sembra aver assimilato meglio le richieste dell’allenatore e per questo spesso parte avvantaggiato sul giovane Baba che dal canto suo quando scende in campo ha colpi da vero centravanti, come contro il Carpi, che portano Sousa a tenerlo sempre in considerazione per una maglia da titolare. La staffetta degli attaccanti è una costante del gioco di Sousa anche perché chiede un pressing continuo e anche un gran lavoro in fase di impostazione e con questi ritmi difficilmente la punta centrale riesce a reggere 90 minuti. Anche per la gara contro l’Inter sarà valido il ballottaggio per chi parte dal primo minuto ma è chiaro che a gara in corso le cose possono cambiare con l’altro attaccante pronto ad entrare al posto del titolare o insieme a lui visto che Sousa ha già pensato più volte di schierare insieme Babacar e Kalinic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA