Questo sito contribuisce alla audience di

La stagione dei viola in prestito: Venuti e Petriccione protagonisti, Rebic e Minelli in cerca di un’occasione per sbloccarsi. Flop di Bagadur

Arrivati a quasi metà della stagione in corso è il momento di fare anche il punto sul rendimento dei giocatori della Fiorentina in prestito ad altre squadre. Andando in ordine di ruolo cominciamo con l’unico portiere di proprietà viola in forza ora ad un altro club, ovvero Artem Makarov, il classe ’96 russo che con il suo Taranto al momento ha giocato solo una volta in Coppa Italia, per poi fermarsi purtroppo a causa di un grosso problema al ginocchio e per il quale non c’è ancora una data certa per il rientro in campo.

DIFENSORI IN PRESTITO. Restando in Lega Pro, non è certo una stagione da ricordare anche quello del centrale difensivo Saverio Madrigali, con 307 minuti totali in campionato con la maglia del Cosenza e solo panchina per lui dal 23 ottobre in poi. Al contrario, dopo tantissime panchine iniziali sta trovando piano piano spazio a gara in corso nelle ultime partite il difensore Nicolò Gigli con il suo Matera. Scendendo di categoria, si sta invece confermando sempre di più come titolare e pilastro della retroguardia dell’Imolese il giovanissimo viola classe ’97 Filippo Boccardi. In serie cadetta lascia invece piuttosto basiti il rendimento di Ricardo Bagadur; il croato, convocato a volte anche in prima squadra da Paulo Sousa e fresco di una buona stagione con la maglia della Salernitana, non sta trovando la sua dimensione in quel di Benevento, dove ha giocato solo 7 minuti nella prima gara di campionato contro la SPAL per collezionare poi solo panchine e mancate convocazioni. Capitolo terzini: dopo l’infortunio accusato ad inizio stagione sta trovando sempre più minutaggio nelle ultime settimane con la maglia del Latina il laterale destro Gilberto, passato ai laziali dopo aver trascorso metà della stagione scorsa in Serie A con il Verona. In Serie B i riflettori sono invece puntati sul promettente Lorenzo Venuti, il quale sta disputando un grande campionato con il suo Benevento nel quale è ormai un titolare quasi inamovibile. Percorso abbastanza altalenante quello di Federico Zanon con la Pistoiese, titolare in più gare ma mai convocato nelle ultime quattro; alti e bassi per adesso anche per il terzino Enea Sanna in forza all’Imolese in Serie D.

CENTROCAMPISTI IN PRESTITO. Sul fronte del centrocampo, chi si sta affermando con tutta la sua qualità è senza dubbio Jacopo Petriccione, valore aggiunto della Ternana con un posto fisso sulla linea mediana e spesso il migliore dei suoi in campo tanto da trovare il primo gol in serie cadetta nello scorso turno. Troppo altalenante invece il rendimento di Andrès Schetino: l’uruguayano, spedito a farsi le ossa al Siviglia Atletico in Liga 2 dopo l’esperienza al Livorno dell’anno scorso, non sta trovando lo spazio che cercava dato che è visto più come una riserva dal suo tecnico. C’è invece un po’ di gloria per l’ex stellina della Primavera Viola Bangu, che con la Reggina in Lega Pro sta giocando con una certa continuità e ha trovato anche due gol contro Catania e Juve Stabia. Bene anche Marco Berardi con il Tuttocuoio, andato in gol contro il Prato alla prima giornata, e il quale sembra non avere affatto problemi a ritagliarsi sempre più spazio in squadra. Male invece fino ad ora l’esperienza del mediano classe ’97 Giuseppe Pandolfi in prestito alla Pistoiese con la quale ancora non ha giocato nemmeno un minuto, mentre è alternate quella di Amidu Salifu che aveva giocato quasi tutte le gare con il Mantova prima di fratturarsi una mano. Spostandosi in Serie A il trequartista Mati Fernandez, passato in prestito al Milan di Vincenzo Montella, ha collezionato più infortuni muscolari che minutaggio in campo, collezionando solo la miseria di 80 minuti in quattro gare di campionato.

ATTACCANTI IN PRESTITO. Concludiamo con il fronte offensivo. Stagione in evoluzione per l’ala sinistra Ante Rebic in forza all’Eintracht Francoforte in Bundesliga. Due assist realizzati, nessun gol, un infortunio ai legamenti della caviglia e un minutaggio che sembra aumentare ultimamente di gara in gara. Nessun gol nemmeno per l’ex gioiellino della Primavera gigliata Simone Minelli ora in prestito all’Albinoleffe in Lega Pro, ma che comunque è sceso in campo in quasi tutte le partite giocate dai bergamaschi. Chi invece ha segnato solo una rete fino ad adesso è Giuseppe Rossi, che dopo l’esperienza dell’anno scorso in Liga al Levante è stato spedito in prestito dai gigliati al Celta Vigo giocando però sprazzi di gara in campionato se non in quella contro l’Eibar a novembre nella quale l’attaccante italoamericano è rimasto in campo per tutti i 90 minuti. Un solo gol anche per l’uruguayano classe ’95 Jaime Baèz con lo Spezia in Serie B, con però tante presenze realizzate con la maglia dei liguri. Sempre titolare in campo ma con zero reti messe a segno è invece l’ex Udinese Steve Beleck, punta camerunense anno 93′, che la Fiorentina ha girato in prestito ad inizio stagione al Ümraniyespor che milita in Serie B turca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Visti i risultati dei giovani migliori spediti a farsi le ossa nelle serie minori, ci si rende conto che li si manda allo sbaraglio in mano ad allenatori abituati a preferire giocatori di esperienza abituati principalmente alla lotta per la salvezza. Manca il periodo di affinamento come per il buon vino che non può essere effettuato se non a rimorchio della prima squadra e con allenatori in grado di correggere difetti ed esaltare i pregi (ved. Chiesa).

  2. Non dico un bestemmia se al posto di Sanchez dietro a Badely rischiavamo con Petriccione …lo vedo spesso giocare con la ternana ed e’ un giocatore di categoria superiore per classe e intelligenza ..rICORDA MOLTO Valdifiori …IO dico che per come gioca si ispira a Modric e lo ricorda.. chiaramente fatte le grosse proporzioni…inutile dire che Venuti e Piccini al momento avrebbero dato piu’ garanzie di Diks E anche Minelli non avrebbe demeritato di stare nella nostra rosa .. visto Tello …IN PRIMAVERA ERA ALLO STESSO LIVELLO DI CHIESA SE NON PIU’ FORTE ..CHIESA lo surclassa per carattere e determinazione ma non sul piano della classe

  3. Ma mati fernandez è in prestito al milan?

  4. Innanzitutto Auguri di Buone Feste a tutti i viola! Bagadur non viene convocato o gioca perché è infortunato! Venuti e’ preso in grande considerazione da mister Baroni! SFV…..e forza strega

  5. Venuti e Petriccione da riportare subito a gennaio in viola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*