La toccata e fuga di Andrea Della Valle ma prima lo squillo a Sousa

image

Come spesso, ma non sempre, accade Andrea Della Valle è arrivato in mattinata al centro sportivo per fare visita alla squadra alla vigilia di una sfida importante a livello campanilistico come quella di domani al “Castellani”. Un salto veloce da parte del patron, che poi dopo pranzo lascerà Firenze per impegni di lavoro, come riporta Radio Bruno. Non prima però di aver parlato con Paulo Sousa: un confronto probabilmente avvenuto anche per pianificare un minimo la strategia adottata nella conferenza di poco fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. A cosa serve prendere allenatori con grande personalità,,ambiziosi e non aziendalisti se poi i progetti societari cozzano contro i loro programmi ambiziosi. Con questa proprietà servono solo allenatori yes man che fanno la frittata con le uova che passano I DV.

  2. Quando c’era bisogno per due mesi si è dato alla macchia e ora viene a prendere per il culo e si stupisce anche che siamo tutti *********.

  3. Viene, rompe le scatole e se ne va……ah giá è tutto ok , è nel progetto !!!!!!

  4. Gesù. Senza dubbio.

  5. Ancora ad ascoltare quello che dice Ridolini, alias Ceccogrullo, alias il volano del progetto??? Ma per piacere….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*