La triste parabola della coppia dei sogni

rossigomez

Ormai Giuseppe Rossi e Mario Gomez sono considerati alla stregua di due scarti qualunque, due fardelli di cui liberarsi al più presto, almeno dal punto di vista economico. Quasi impossibile infatti che i due tornino alla Fiorentina per rimanerci: entrambi in scadenza tra un anno ed entrambi con un contrattone a rimorchio, che la società viola non può permettersi, specialmente essendo i due non certo dei titolari inamovibili. Un paradosso gigantesco se pensiamo all’aspettativa ed all’inizio col botto che caratterizzò i due nell’estate del 2013. Forse il momento di massimo entusiasmo delle recente gestione Della Valle, che sembrava voler puntare davvero al vertice con due attaccanti tra i più forti e blasonati in Europa. E invece la prossima sarà presumibilmente l’ultima estate di Rossi-Gomez in viola, la fine di una parabola che purtroppo ha avuto un suo picco sì alto ma molto breve. La prossima Fiorentina, targata Corvino, ripartirà anche grazie alle loro cessioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Alberto viola club roma

    Concordo con fabio

  2. Dal titolo sembrerebbe che i due giocatori siano in declino la realtà invece dice tutt’altro, se poi la Fiorentina non può permettersi gli ingaggi e Sousa gli preferisce attaccanti nettamente inferiori questo è un altro discorso…

  3. Il fenomeno sfortunato e lo scarpone fortunato…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*