La vittoria di Diego

Diego Della Valle convegno

La rivoluzione del comparto dirigenziale in casa Fiorentina sembra ormai scritta e la linea Diego Della Valle, ad oggi, ha avuto la meglio, ovvero riportare a Firenze un direttore accentratore, ed il più gettonato resta il nome di Corvino. Ad Andrea Della Valle, che negli ultimi anni aveva avuto carta bianca per organizzare la società nel modo migliore, non resta che accettare la linea del fratello Diego e anche se non gradisce fino in fondo il ritorno di Corvino (o comunque di un ds con quelle caratteristiche) non si opporrà e si metterà al fianco di Diego per il bene supremo della Fiorentina. D’altra parte le ultime sessioni di mercato sono un chiaro segnale che qualcosa si deve cambiare, perché una società importante come quella di Firenze non si può permettere certi scivoloni. Così ora Diego detta la linea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. Spero che i nuovi ds siano competenti e non come quelli attuali. Il rinnovamento è urgente perchè la campagna acquisti è già iniziata.Speriamo che il nome della Fiorentina ritorni a risplendere come nel passato .

  2. Il pezzentismo è una questo ne di mentalità . Conosco Signori veri senza un euro e pezzenti con i milioni. Di gente con tanti soldi è pieno il mondo, il punto è: vuoi campare da arricchito ? O preferisci che i tuoi soldi, siano un mezzo per renderti “immortale” ?

  3. E certo che comanda lui..! Chi deve comandare voi..??! Voi mettereste i soldi per far comandare un altro..?

  4. Ma perchè, qualcuno dubitava che passasse la linea di Don Diego ? Quando mai sarebbe successo ? Chi ha mandato via gli allenatori foinora ? Chi ha stabilito la linea del fair play finanziario ? Chi ha detto no all’acquisto di Mammana ? Chi, se non sta attento, manderà via Sousa ? Chi, invece, non manderà via MAI Cognigni ? Diego è il deus-ex-machina della Fiorentina, Diego è quello che l’ha presa per l’immagine ma non se n’è mai innamorato, Diego è quello cha fa e disfa in Società. per cui, rivuole Corvino ? tornerà Corvino ! I metodi per farlo, e le motivazioni, si sprecano, per cui ci ripupperemo le frasi senza senso e gli sproloqui del semi-analfabeta ma collaboratore ammirabile, sig. Pantaleo Corvino da Vernole.

  5. maurizio firenze

    come diceva Lotito nella famosa intercettazione.Andrea non conta un ***** …conta solo Diego

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*