La vittoriosa rincorsa di Olivera

Bisogna essere sinceri, le prime apparizioni di ‘Maxi’ Olivera non avevano impressionato, l’uruguagio poteva colpire soltanto in negativo. In Uruguay si fa un calcio troppo diverso da quello della Serie A ed il livello medio è troppo basso per poter esprimere una valutazione su un calciatore dopo una prima metà di stagione: è anche vero però che il terzino sinistro della Fiorentina ha palesato talvolta limiti evidenti che hanno destato preoccupazioni. Olivera ha saputo lavorare e migliorare, non in modo significativo, sicuramente però ha evidenziato maggiore sicurezza e intraprendenza rispetto alle prime uscite, e Paulo Sousa adesso lo sta preferendo a Milic, dopo mesi di ballottaggi sempre a favore del croato, sia in campionato che in Europa League. A piccoli passi, Maxi Olivera vuole proseguire la sua crescita con la Fiorentina, e tutti i tifosi viola si augurano che possa quantomeno tamponare l’uscita di Marcos Alonso, elemento diventato imprescindibile sotto la gestione di Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*