La voglia di Andrea

AndreaDellaValleUdineseScalpita Andrea Della Valle, irrequieto a bordo campo nel seguire la rifinitura della sua Fiorentina: probabilmente la giocherebbe direttamente lui la partita, se potesse. Le voci dal centro sportivo, scrive il Corriere dello Sport-Stadio, testimoniano di un patron viola impaziente di affrontare la gara con il Cesena e di portare a casa i tre punti che rilancerebbero finalmente le ambizioni europee della sua squadra. Il sentimento di Adv d’altra parte è condiviso un po’ da tutto lo staff e da tutta la città, visto che quattro sconfitte di fila in campionato non si vivevano da oltre dieci anni. Da parte sua il più giovane di fratelli marchigiani ha dato il solito sostegno, seguendo le ultime fasi della preparazione alla gara, direttamente da bordo campo, in compagnia del ds Pradè, del dg Rogg e del nuovo arrivato Angeloni. Con la speranza che questa volta i “suoi” ragazzi non tradiscano l’attesa: la voglia di Andrea Della Valle è unica e ben precisa ed è condivisa da tutti, resta “solo” da dimostrarlo sul campo.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Purtroppo conta la voglia di Diego.

  2. Andrea Della Valle fa molto bene a stare vicino alla squadra in questo momento difficile. Con un po più di esperienza può diventare un grandissimo Presidente..

  3. fava33(magari)

    Purtroppo Andrea conta quanto il due di picche quando briscola l’è fiori.

  4. enrico(il saluzzese)

    Woyzeck hai argomentato come si deve !!Le cose che hai scritto sono la realtà,per noi dopo quest’anno i problemi saranno moltiplicati per 10 perchè la concorrenza sarà spietata e per poter stare al passo degli altri si dovrà spendere molto di più di quello che in questi anni avremmo potuto spendere e raggiungere qualche traguardo.I Dellavalle non lo hanno capito purtroppo e di titoli non ne porteranno mai a Firenze a meno di forti investimenti.

  5. Redazione, ma perche’ da qualche tempo date tutto questo spazio ad una persona che in maniera molto scolastica si firma prima con il cognome e poi con il nome e si permette di insultare tutto e tutti? Spesso io personalmente critico le scelte di Montella o critico I giocatori, ma non mi permetto di dare del cretino o del finocchio a chi la pensa diversamente da me. Redazione lo ritenete corretto?

  6. E voi qui sotto sempre a dare contro i della Valle. Questi i giocatori li paga puntualmentee questa e’ l’ unica colpa che gli faccio.Io i contratti glieli farei a rendimento, a scendere o a salire secondo i casi. Vedrete quanta gente pedalerebbe in campo, vedrete finalmente i giocatori con la bava alla bocca e non signorine in campo a fare il tuca tuca.Siamo arrivati al punto di aver paura del Cesena, allora a Siviglia che ci vanno a fare?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*