La voglia di Ilicic. Una chance per Cristoforo. Ma non è tempo di esperimenti

Cristoforo prende palla a centrocampo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Cristoforo prende palla a centrocampo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’Europa League non è terreno di esperimenti e Paulo Sousa non può permettersi questo lusso, anche perché la Fiorentina ha un obiettivo ben preciso in Europa League che è quello di conquistare il primo posto nel proprio girone. Contro lo Slovan Liberec sono previsti indubbiamente dei cambiamenti rispetto al campionato ma non certo rivoluzioni.

Intanto c’è da dire che Josip Ilicic scalpita per ritornare tra i convocati dopo il forfait di domenica scorsa (botta alla caviglia rimediata in Nazionale). Oggi e domani giorni decisivi in questo senso. Una chance a centrocampo ce la potrebbe avere Cristoforo che ha ben figurato contro il Qarabag. E poi spazio a Tomovic in difesa (fuori Salcedo rispetto a domenica?), Olivera sulla sinistra per Milic, e occhio alla variabile Zarate in attacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ilicic ci serve in campionato . giovedi magari un 10 minuti x farmo tornar2 in campo.
    Imsomma unica medicina alla sterilitá viola é Ilicic che peró deve star bene.
    É uni dei pochi che ha i colpi x risolvere le gare

  2. Ilicic secondo il mio modestissimo parere resta un uomo partita. Deve solo ricominciare a correre perchè è oggettivamente troppo statico. Non so se perchè si è rotto i cogl…i o altro ma se corre un pò di più secondo me potrebbe trovare quei gol che in questo momento mancano o almeno una parte di essi.

  3. 4-3-2-1- … 0 … quest’ultimo numero mi pare il modulo preferito dalla viola

  4. Redazione : ma non c’è contraddizione tra questo articolo ed il precedente che, invece, parla di esperimenti ( 4-3-2-1 ) per aiutare Kalinic ?
    il 4-3-2-1 è in campionato. In Europa League non ci saranno. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*