L’acquisto che deve ancora convincere Sousa

image

Appena arrivato a Firenze, tutti pensavano che Davide Astori avrebbe fatto parte fin da subito della formazione titolare che aveva in mente Paulo Sousa. Considerazione rivelatasi errata. Il centrale proveniente dal Cagliari, ma già nel giro della Nazionale da tempo, non è stato impiegato nell’undici iniziale dall’allenatore della Fiorentina, che gli ha preferito uno come Facundo Roncaglia che invece era dato come sicuro partente ad inizio dell’estate. I motivi possono essere molteplici e tutti validi, anche se il tecnico non ne ha mai parlato apertamente e chiaramente. Possibile che contro il Genoa Astori possa giocare dall’inizio, magari dirottando Roncaglia a fare il terzino, ma è chiaro che la sua strada è tutta in salita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. DOMANDA ALLA REDAZIONE:
    Ma BAEZ quando viene presentato dalla società ?!…si sa nulla in merito ?!….e come si sta inserendo in squadra ?!..
    Non si sa nulla sulla sua presentazione. Redazione

  2. Aperto contrasto con quanto dicevate nella polemica con me sul punto della coperta corta in difesa, come ha rimarcato FRANCO 4″ …
    Inoltre ricordo che Sousa ha dichiarato di voler praticare una rotazione dei titolari tenendo conto anche delle caratteristiche degli avversari (non come Montella che programmava ad uria e con largo anticipo anche le rotazioni più esagerate).

  3. Ma come, ci state martellando tutti i giorni che in difesa la coperta e’ corta, e per Astori la strada e’ in salita?Vacci a capire come ragionate.

  4. Fatemi capire una cosa, secondo voi invece Suarez con mezz’ora di passeggiata sul due a zero contro il Milan e con 90 minuti da schifo contro il toro, dove l’unico che correva era Borja Valero,ha convinto??

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*