L’allarme della Fifpro: “State lontani dalla Serbia”

Il mercato serbo ha spesso rappresentato per le squadre italiane uno di quei bacini dal quale pescare e farlo anche bene. Ne sa certamente qualcosa anche Pantaleo Corvino che ha un canale preferenziale verso i paesi facenti parte della ex Jugoslavia. Però la Fifpro (la Federazione Internazionale dei calciatori) ha lanciato un vero e proprio allarme relativamente a quel campionato: “State lontani dalla Serbia, non ci sono più né regole, né leggi che tutelino i calciatori”. E allora accade che il 68% dei giocatori riceva lo stipendio in ritardo (anche in netto ritardo) e quelli che si lamentano subiscono poi gravi pressioni per andarsene (il 90% di chi si è lamentato, per capirsi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Io ne conto 12, più Diks, Hagi e Toledo che hanno sempre giocato in Primavera. Quindi circa 15 su 31/32 elementi, vicinissimi al 50%.
    Valencic mi pare sia serbo, altri ne arriveranno ora che è tornato Corvini, in ogni caso è un discorso valido per tutti i calciatori provenienti da est europeo e africa, peschiamo dove le tutele sono minori e minore è il costo, c’è poco da fare.

  2. il foglionco di piano di mommio

    per Tfoso la rosa della Fiorentina primavera è composta da 28 giocatori di cui 11 stranieri,quindi ben sotto il 50% .Non sono presenti giocatori serbi

  3. Beh ma noi prendiamo ragazzini da lì proprio per questo, non essendo tutelati lì a noi costano poco, quasi nulla.
    Così mentre il Corvo fa affari con certi procuratori le nostre giovanili si riempiono di ragazzini “deportati” via da famiglie e luoghi d’origine, mentre i ragazzini toscani non trovano più spazio nella Fiorentina.
    Un’opera vergognosa. Capisco avere 2-3 stranieri di buon livello in Primavera, ma avere il 50% della rosa di Primavera e molti stranieri persino tra Allievi e Giovanissimi lo trovo brutto. Proprio per il fine che dovrebbe avere un settore giovanile, ovvero promuovere quello sport in quella località. Nessuna colpa ovviamente do ai ragazzi che arrivano, anzi, stanno facendo benissimo. Ma è come la nostra dirigenza struttura tutto il settore che non mi sta bene.

  4. Infatti vengono tutti qui a farsi pagare spacciandosi per fenomeni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*