Questo sito contribuisce alla audience di

L’allenatore giusto? Per ora abbiamo il “meno diplomatico”

Eusebio Di Francesco in panchina. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La ricerca della prossima guida tecnica sta impegnando pienamente la società viola, con il problema di fondo rappresentato dai contratti a cui sono vincolati tutti i vari candidati. Semplici, Mazzarri, Pioli, Giampaolo, Sarri o Di Francesco, per citarne solo alcuni: tutti legati ai rispettivi club, se pur in contesti diversi. C’è chi è all’inizio dell’avventura e chi invece è più vicino alla fine del suo ciclo tecnico; tutti però si sono finora detti più che certi di proseguire l’avventura con il proprio club, spegnendo piuttosto seccamente le voci. Tutti, con la piccola eccezione di Eusebio Di Francesco, da cinque anni al Sassuolo e certamente invogliato nel tentare qualcosa di diverso. Il tecnico abruzzese non ha mai allontanato le attenzioni della Fiorentina (e ultimamente anche della Roma) e si è mantenuto sempre piuttosto possibilista, rimanendo insomma nei confini di una diplomazia non così spinta. Da qui qualche indizio possiamo trarlo, fermo restando che la società viola non è l’unica pretendente per lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Di Francesco è un buon allenatore ma di certo non entusiasma la piazza.
    Quest’anno il suo Sassuolo non ha certo brillato.
    Forse per Firenze ci vuole altro…

  2. Quello ideale per i Della Valle?uno delle tre scimmiette: non vede, non sente, non parla.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*