Questo sito contribuisce alla audience di

L’altro affare di Pradè e Macìa si chiama Adem. Occhio lungo e soldi subito

Mercato estivo 2013, a parte Jovetic, ha salutato la Fiorentina anche Adem Ljajic. Alla Roma per 11 milioni di euro, mica male. In giallorosso però il serbo non ha trovato lo spazio che meritava ed ora eccolo lì, seguito attualmente con interesse da alcuni club esteri. Nella capitale parlano di “ultima chance” per il giocatore balcanico. Una fiamma che a Roma è rimasta accesa per poco tempo, un fuoco di paglia, così come a Firenze il giocatore non è mai riuscito ad entrare nei cuori della gente. Ad ogni modo, ad oggi, si può dire che il duo di mercato Pradè e Macìa abbia fatto un altro grande colpo (in uscita). Con il rendimento attuale, fosse rimasto in viola, difficilmente il club gigliato avrebbe ottenuto così tanti soldi dalla sua cessione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. È meglio non parlarne + e basta,
    La roma nn credo ci perda un cent si parla di grandi squadre su di lui ha talento, rinnovargli il contratto era possibile ma dovevi dargli quello che prende alla roma o quasi, ormai è andata ma nn condivido quanto scritto,
    Vedrete che mo venderanno a 15 mln circa

  2. Scusate ma è stato lui a non voler rimanere con un ottimo ingaggio per uno di 21 anni, grande talento ma da noi ha giocato bene solo tre mesi. Comunque ripeto se uno non vuol firmare c e poco da fare e la cifra resa ed i bonus ottenuti mi sembra che sia stato fatto da parte della società un ottimo affare

  3. Certo che di articoli così assurdi se ne fa volentieri a meno. Se Adem fosse rimasto sarebbe partito a parametro zero. Vero che 11 milioni per un quasi svincolato non sono pochi, ma essere contenti per la partenza di un giocatore che probabilmente ci avrebbe fatto comodo non mi sembra davvero il caso.

  4. Io con Rossi avrei proprio voluto vederlo cmq coi se ed i ma…

  5. I piedi sono sempre stati ottimi.
    La testa meno.
    Non lo ripiango nemmeno un po’.
    Quando un calciatore esplode, esplode ovunque giochi.
    Dire che se oggi fosse stato alla Fiorentina sarebbe un top, é roba da fantascienza.
    In quattro anni ha fatto sei mesi ottimi ed il resto da ridere o quasi.
    Qual’e quello vero ?
    Quale ci sarebbe toccato quest’anno ?
    E poi quella maglia gli dona parecchio………..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*