Questo sito contribuisce alla audience di

L’aneddotto di Carraro: “De Sisti era così leader alla Fiorentina che in Nazionale voleva addirittura scegliere lui con chi giocare”

In una lunga intervista concessa al Corriere della Sera l’ex ministro e dirigente sportivo Franco Carraro racconta un aneddotto riguardante l’ex centrocampista della Fiorentina Picchio De Sisti ai tempi di quando vestiva appunto la maglia viola e quella della Nazionale Azzurra: “Il vero leader di quella Nazionale che partecipò a Messico 1970 era De Sisti: giocatore di forte personalità e regista della Fiorentina, la squadra della città di Valcareggi. L’unico giornalista che lo intervistava tutti i giorni era il giovanissimo Mario Sconcerti, che Valcareggi chiamava Sconcertino. E De Sisti preferiva Mazzola, che correva di più rispetto a Rivera. L’idea era che il Brasile si potesse battere solo in contropiede”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Picchio De Sisti!!!!Altro che Badelj ecc ecc,io ho visto decine di partite con Giancarlo in campo,lui era sempre la dove doveva essere,se c’era un buco in campo state certi che lui andava a coprirlo.Non aveva la classe di Rivera neanche di Baggio e Antognoni ma credetemi,di De Sisti non si poteca fare a meno

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*