Questo sito contribuisce alla audience di

Lampi di Pepito

In attesa di capire se Prandelli lo porterà o meno in Nazionale, a Firenze è bastato poco per capire che con Giuseppe Rossi in campo, anche non al 100%, è tutta un’altra storia. Con il Sassuolo Pepito entra, segna, e per poco non fa anche doppietta, a Livorno entra un’altra volta a gara in corso e serve una palla d’oro a Cuadrado che porta in vantaggio la Fiorentina. Pochi minuti di Pepito ma già giocate decisive per la Fiorentina, Prandelli osserva, Montella se lo gode anche così. Uno come Rossi meriterebbe il mondiale anche solo per lo sforzo che ha fatto per esserci ancora dopo l’ennesimo infortunio al ginocchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA