L’Anderlecht con il monito Balotelli: il modello sbagliato

Una delle scuole calcio più floride attualmente in Europa è sicuramente quella dell’Anderlecht, arrivato spesso fino all’epilogo del torneo di Viareggio ed in grado di rifornire alla grande sia la prima squadra che la Nazionale di Wilmots, prima nel ranking Fifa. Ed i mezzi per istruire i ragazzi sono piuttosto chiari: vietato seguire gli esempi sbagliati, in primis quello di Mario Balotelli, la cui immagine è affissa sulla bacheca del centro sportivo insieme al messaggio: “Nelle generazioni attuali, molti passano il tempo a scusarsi. Prima di scusarsi, bisogna riflettere su quello che si fa”. Visti i risultati ed i calciatori sbocciati a Bruxelles non gli si può dare torto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. In Belgio i giocatori non vengono rovinati “mentalmente”,come in Italia,da allenatori pseudopsicologi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*