Larini a FN: “La permanenza di Kalinic è come un nuovo acquisto. Saponara può essere utile per il salto di qualità”

Presente a Milano per le ultime ore del calciomercato invernale anche l’ex direttore sportivo della Ternana Fabrizio Larini, che a Fiorentinanews.com ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Larini, come giudica il mercato viola fino ad adesso?

“Corvino è una garanzia, c’è quindi da fidarsi in quello che fa senza dubbio. La permanenza di Kalinic è da considerarsi quasi come un acquisto, e Sportiello è un ottimo portiere. Saponara è un giocatore sicuramente importante per poter fare il salto qualità”.

Lei Kalinic da ds lo avrebbe venduto a quelle cifre arrivate dalla Cina? “Di fronte a certe cifre come quelle per Kalinic una società dovrebbe sempre vendere il giocatore, chiaramente avendo ben chiara quale può essere in quel caso l’alternativa.  Il nostro mestiere è questo”.

Un parere su Federico Chiesa? “Mi fa piacere che Federico Chiesa sia arrivato a questi livelli. Il padre Enrico era un mio giocatore al Parma e l’ho venduto io alla Fiorentina. Federico ha più predisposizione al sacrificio, torna a difendere il padre era più  attaccante e opportunista. Negli atteggiamenti in campo però sono molto simili”.

Come giudica la vicenda Gonzalo Rodriguez? “Non conosco i motivi per i quali non hanno trovato un accordo. Sarebbe meglio cederlo in questo caso e cercare un altro giocatore in alternativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*