Dopo la panchina di Roma, Tello vuol tornare a ruggire là davanti

Foto: Activa Foto/Fiorentinanews.com
Foto: Activa Foto/Fiorentinanews.com

11L’ha voluto, l’ha cercato e alla fine è riuscito a prenderlo e portarlo nella sua Fiorentina. Stiamo parlando di Cristian Tello, arrivato a Firenze nel mercato di gennaio: l’ex Barcellona era nel taccuino di Paulo Sousa da tempo ed il tecnico viola ha recitato una parte importante nella trattativa. La sua avventura fiorentina è iniziata con la partita contro il Carpi ed è proseguita contro il Bologna, occasione in cui ha servito il passaggio decisivo a Bernardeschi per il provvisorio vantaggio viola. Contro l’Atalanta Tello è stato il man of the match della partita: prima l’assist a Mati Fernandez, poi il gol del 2-0 a coronamento di una prestazione a tutto campo. L’ex Barca ha confermato tutte le sue qualità nel primo tempo contro il Napoli, nel quale ha fatto impazzire Ghoulam e Koulibaly con le sue devastanti accelerazioni, senza dimenticarsi della traversa colpita. Nella ripresa è calato, probabilmente per una condizione fisica non perfetta, e nella trasferta di Roma non è partito dal primo minuto: l’ingresso forzato in campo per l’infortunio di Borja Valero ha dato la scossa alla Fiorentina e lo spagnolo si è procurato il rigore del 3-1. Adesso Tello è pronto a tornare dal primo minuto contro il Verona, per provare a riprendere la Roma e convincere Paulo Sousa della bontà del suo acquisto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*