L’arma in più

Rossi Barcellona

È inevitabile, buona parte delle fortune delle nuova Fiorentina di Paulo Sousa dipendono da Giuseppe Rossi e dalle sue ginocchia. Con Pepito o senza Pepito, la differenza c’è e non è poca: l’italoamericano, se in forma, è l’uomo incaricato di regalare estro e imprevedibilità. Basta pensare alla stagione 2013-14: fino alla partita con il Livorno che ha segnato un brusco e lungo stop, Rossi era il capocannoniere del campionato e la Fiorentina dava la sensazione di poter accedere ai preliminari di Champions League con relativa facilità. Con i se e con i ma non si fa la storia e allora è giusto smettere di pensare a quello che poteva essere e concentrarsi sul presente ed su un futuro che con Pepito in campo ambisce ad essere luminoso. Rossi ha voglia di riscattarsi e di tornare ad essere grande, prima con la Fiorentina e poi con la Nazionale, e i tifosi viola non aspettano altro che vedere il loro Fenomeno segnare e tornare ad esultare sotto la Fiesole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA