L’arrivo di Corluka e un cambio di modulo in difesa?

Il difensore centrale più vicino alla Fiorentina è Vedran Corluka, croato della Lokomotiv Mosca che sta spingendo per arrivare a Firenze. Il giocatore, protagonista all’ultimo Europeo, è abituato però alla difesa a quattro, mentre la Fiorentina nell’ultima stagione e nelle amichevoli più recenti si è schierata a tre dietro. Sousa però avrebbe intenzione di passare a un 4-3-3 o un 4-2-3-1, abbandonando così la difesa a tre del suo 3-4-2-1 del primo anno a Firenze. L’arrivo di Corluka potrebbe essere un ulteriore segnale in questa direzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Sousa credo che abbia chiesto la difesa a 4 anche dallo scorso anno dato che nelle sue esperienze precedenti privilegiava questo tipo di schieramento. La difesa a 3 è una ricetta tutta italiana in questo periodo, spopolata sopratutto grazie al modello vincente juventino (e ad allenatori fossilizzati su questo schieramento come Gasperini). Noi continuiamo ad utilizzarla per mancanza di interpreti sulle fasce e un centrale in più non copre queste lacune (non dimentichiamoci che manchiamo di un centrale da un anno e che è partito Roncaglia-titolare la scorsa stagione). Alonso a sinistra va benissimo ma qual’è il suo concorrente? A destra Diks-Gilberto non possono bastare e Tomovic continua ad essere un ripiego. Per un centrale abituarsi a giocare a 3 non è poi così complicato, anzi in un certo senso il mestiere dei marcatori è semplificato dalla presenza di Gonzalo.

  2. Allora Tello?

  3. supercannabilover

    tanto un si pigliaaaaaa

  4. Ed il quarto per la difesa sarebbe Alonso? Non mi sembra adatto per fare il terzino, perciò mancherebbe un altro difensore a sinistra

  5. Penso che non lo prendiamo piu’ , quando le nostre trattative vanno x le lunghe, alla fine salta tutto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*